89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Conto Deposito: il vincolo delle somme

Conto Deposito: il vincolo delle somme

Il conto deposito rappresenta un buon modo di far crescere il rendimento dei propri risparmi, approfittando delle offerte riservate a chi sceglie di vincolare le somme depositate per periodi di tempo prestabiliti. Ecco come funziona, quali sono i vantaggi e come svincolare le somme.
 

Vincolare le somme: tutti i vantaggi

Grazie al conto deposito puoi aumentare il rendimento sulle somme depositate vincolando i tuoi risparmi.

Alcune banche offrono sui conti di deposito interessi più elevati se i soldi vengono vincolati per periodi di tempo di 3,6 e 12 mesi. In generale, scegliendo un conto deposito vincolato gli interessi  ti verranno liquidati al termine del periodo fissato da contratto.

In alcuni casi, è prevista la corresponsione immediata degli interessi, lasciando a te la libertà di decidere se riaccreditare i soldi maturati o meno sul conto deposito, in modo da generare un rendimento aggiuntivo.

Se scegli di vincolare i tuoi soldi il tasso di interesse cresce di circa due punti percentuali rispetto all’opzione senza vincolo, arrivando fino a rendimenti lordi del 4,50%. Inoltre, rimane immutata la libertà di svincolare le somme: infatti, sono davvero poche le banche che non prevedono la possibilità di ritirare le somme depositate in maniera anticipata.
 

Vincolare le somme ti permette solitamente di beneficiare di interessi più elevati o riceverne il pagamento in anticipo.


Svincolare le somme: come fare

Se decidi di svincolare le somme prima del termine pattuito, nella maggior parte dei casi ti verrà restituito il capitale aumentato degli interessi. In questo caso il rendimento verrà calcolato prendendo in considerazione il tasso base del conto deposito al momento dell’operazione di vincolo.

Se però hai sottoscritto un'opzione svincolabile senza il riconoscimento degli interessi, avrai diritto a ricevere solamente la liquidità depositata, senza alcuna maggiorazione. Nei casi più estremi, invece, il contratto può prevedere un'opzione non svincolabile: si tratta della soluzione più rigida, che impedisce di rientrare in possesso di quanto versato prima dei termini pattuiti. Per evitare sorprese, quindi, è buona norma leggere attentamente le condizioni contrattuali previste.

Non depositare tutta la liquidità in conto deposito con opzione non svincolabile: potresti averne bisogno per far fronte a spese impreviste.

Vota la guida:

Valutazione media: 3,7 su 5 (basata su 25 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti