02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Recesso offerte telefonia: nuovi costi e Agcom

pubblicato da il 26 novembre 2018
Recesso offerte telefonia: nuovi costi e Agcom

Addio alle costose penali per il recesso da un contratto di telefonia o in caso di cambio operatore: nuovi costi e Agcom pronta a vigilare sulle procedure attuate dalle aziende di telecomunicazioni, ma anche delle reti televisive, in caso di chiusura dei rapporti con i clienti. L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, con la delibera 487/18/CONS, ha infatti approvato le Linee guida sulle modalità di dismissione e trasferimento dell’utenza nei contratti per adesione.

Arrivata al termine di una consultazione pubblica, la delibera dell’Agcom va a colmare un vuoto normativo che attualmente offriva tutele agli utenti solo in caso di modifiche unilaterali del contratto da parte dei gestori. Dopo la possibilità di recedere senza costi e penali da un contratto variato in corso d’opera, infatti, vengono ora introdotte nuove regole in caso di recesso o di cambio operatore, due procedure che in passato sono costate molto care ai clienti soggetti a vincoli pluriennali.

Cosa cambia per il recesso nel mondo della telefonia? Sulla base delle novità normative introdotte con la Legge Concorrenza, l’Agcom ha stabilito che i costi del recesso non possono essere superiori a quelli sostenuti dal cliente, in media, per il canone mensile pagato per usufruire del servizio. Ad esempio, per un’offerta da 20 euro al mese, si tratti di telefonia mobile o fissa in abbonamento, questo sarà anche il costo dovuto per il recesso.

Un altro capitolo importante è quello relativo al risarcimento degli sconti usufruiti, legati alla permanenza contrattuale. Con la delibera 487/18/CONS, infatti, l’Authority stabilisce il divieto per le telco di richiedere la restituzione integrale degli sconti usufruiti dal’utente: la cifra dovrà essere equa e proporzionata al valore del contratto ed alla durata residua della promozione. In caso di prodotti acquistati in abbinamento al piano telefonico, come smartphone o tablet, gli utenti potranno poi decidere se proseguire con il pagamento delle rate residue o versare la somma ancora dovuta in un’unica soluzione.

Un ulteriore giro di vite, infine, riduce a 24 mesi la durata massima per la rateizzazione dei costi relativi ai servizi di attivazione e a quelli accessori, con il residuo da pagare che dovrà essere indicato chiaramente in fattura e nell’area clienti del gestore.

Migliori offerte telefonia mobile del mese

Prodotto: ho. 9,99€
Tipologia: Ricaricabile


illimitate
illimitati
50 Gb / mese
Prezzo / mese € 9,99
Prodotto: Kena 4.99
Tipologia: Ricaricabile


illimitate
250 Mb / mese
Prezzo / mese € 4,99
Prodotto: Kena Xmas
Tipologia: Ricaricabile


illimitate
100 SMS / mese
50 Gb / mese
Prezzo / mese € 5,99
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenzeTutte le offerte telefonia mobile

Telefonia: confronta le migliori tariffe Confronto offerte »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 9 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 12/12/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Scopri le migliori offerte telefonia mobile con o senza smartphone incluso e risparmia su chiamate, sms e internet.

Compagnie telefoniche

Scopri i prodotti e leggi tutte le informazioni sulle principali compagnie di telefonia mobile.

Compagnie telefoniche

Guide alla telefonia

Guide Telefonia