02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti in Italia: a gennaio 2017 richieste in calo del -2,2%

pubblicato da il 23 febbraio 2017
Prestiti in Italia: a gennaio 2017 richieste in calo del -2,2%

Dopo ben 12 mesi di rialzi costanti, a gennaio 2017 la richiesta di prestiti in Italia ha fatto segnare un calo del -2,2% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso, una diminuzione in parte giustificata dal boom registrato a gennaio 2016, difficilmente eguagliabile a distanza di un anno. Ma non tutto è da buttare: l'importo medio richiesto è infatti cresciuto del +4,5%, attestandosi a 8.729 euro.

I dati Eurisc dicono anche che a gennaio 2017 il numero di domande di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi (auto, moto, articoli di arredamento, elettronica, elettrodomestici, viaggi, spese mediche, ecc.) ha fatto segnare una flessione del -3,3% rispetto al corrispondente periodo del 2016, mentre le richieste di prestiti personali sono diminuite soltanto del -0,5%. Inoltre, nell'ultimo mese, molti italiani hanno optato per il consolidamento debiti pur di ridurre la rata mensile.

Viceversa, come abbiamo già anticipato, nel primo mese dell'anno l’importo medio richiesto per i prestiti, considerando sia i prestiti personali che i finalizzati, ha raggiunto il valore più alto degli ultimi 8 mesi, toccando quota 8.729 euro (+4,5% rispetto agli 8.355 euro di gennaio 2016). Per rilevare un valore maggiore nel mese di gennaio (9.287 euro) bisogna risalire addirittura al 2010.

Relativamente invece alla distribuzione delle richieste per fascia di importo, le preferenze degli italiani si sono ancora una volta concentrate sulla classe inferiore ai 5.000 euro con il 47.4% del totale, seppur in diminuzione di -1,1% rispetto allo medesimo periodo del 2016. Ulteriori dati riguardano infine la distribuzione per classi di durata delle richieste di prestiti (la preferita resta quella superiore ai 5 anni con una quota del 23,4%) e quella in relazione all’età del richiedente: l'ultimo aggiornamento ha evidenziato come prevalente la fascia compresa tra i 45 e i 54 anni (25,4% del totale), seguita a breve distanza dalla fascia 35-44 anni con il 24,1%.

Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€ Confronto Prestiti »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 10 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai prestiti

Guide Prestiti