02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti immobiliari in calo in Italia nel 2017

pubblicato da il 20 ottobre 2017
Prestiti immobiliari in calo in Italia nel 2017

Solamente qualche giorno fa l’Eurostat, nel suo House Price Index, ha confermato anche per il secondo trimestre di questo 2017 la dinamica positiva di crescita dei prezzi dell’immobiliare in tutta l’Eurozona che si dimostra vivace e dinamico. Stiamo parlando di una buona percentuale che su base annua ha registrato un incremento del +3,8% e del +1,5% rispetto al trimestre precedente. Una cifra degna di nota che aumenta ancora arrivando al +4,4% se si prendono in considerazione tutti i paesi dell’Unione Europea.

Sarà che la dura crisi economica sta ormai diventando un ricordo sempre un po’ più lontano, saranno le nuove politiche applicate dalla Banca Centrale Europea (BCE) per rilanciare l’economia e che hanno fatto diventare maggiormente appetibili i prestiti immobiliari, fatto sta che le famiglie oggi si sentono più propense a fare investimenti in un contesto di generale di ripresa.

Un discorso a parte però va fatto per l’Italia, dove invece stando ai dati Eurostat è stato rilevato un andamento in controtendenza. Con i numeri alla mano infatti il nostro paese sembra essere l’unico a non aver confermato una crescita collezionando l’unica cifra in discesa dell’intera area europea con un -0,2%. Gli incrementi del costo del mattone più consistenti sono stati messi in luce in Repubblica Ceca con un +13,3%, seguita dall’Irlanda (+10,6%) e dalla Lituania (10,2%). Nonostante la riduzione evidenziata dal nostro paese gli operatori del settore e gli analisti sono ancora piuttosto fiduciosi e si attendono migliori performance nei prossimi mesi. Analizzando il precedente trimestre infatti, seppur la media europea di crescita si fosse posizionata sul +1,5%, l’Italia aveva registrato una crescita seppur lieve del +0,2%. In questo arco di tempo invece le dinamiche più interessanti sono state rilevate in Lituania (+6,1%), Slovacchia (+5,6%) e Romania (+4,9) mentre, dal lato opposto le cifre negative avevano interessato Ungheria (-1,5%) e Belgio (-0,7%).

Preventivo di prestito da 10000 euro

  • Finanziaria:Younited Credit
    Prodotto:Prestito Personale
    • TAN Fisso:4,89%
    • TAEG:6,19%
    • Durata finanziamento:60 mesi
    • Importo finanziato:€ 10.000
    • Totale dovuto:€ 11.292
  • Rata mensile € 188,20
  • Verifica fattibilità
  • Finanziaria:Fiditalia
    Prodotto:Fidiamo
    • TAN Fisso:6,30%
    • TAEG:7,30%
    • Durata finanziamento:60 mesi
    • Importo finanziato:€ 10.000
    • Totale dovuto:€ 11.836
  • Rata mensile € 194,73
  • Verifica fattibilità
  • Finanziaria:Findomestic
    Prodotto:Credito "i Tuoi Progetti"
    • TAN Fisso:6,43%
    • TAEG:6,62%
    • Durata finanziamento:60 mesi
    • Importo finanziato:€ 10.000
    • Totale dovuto:€ 11.720
  • Rata mensile € 195,33
  • Verifica fattibilità
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Vota la news:
Valutazione media: 4,2 su 5 (basata su 10 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai prestiti

Guide Prestiti