02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti al settore privato in aumento

Prestiti al settore privato in aumento

Settembre 2018 è stato un buon mese per i prestiti al settore privato: i dati diffusi da Bankitalia hanno evidenziato una crescita del +2,9% sui 12 mesi (ad agosto si era fermata al +2,6%), tenendo naturalmente conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari. Bene i prestiti alle famiglie (+2,8%, quindi in linea con il dato generale) e benissimo i depositi, in aumento del +4,6% su base annua.

Segno più anche per i prestiti alle società non finanziarie (+1,9%), mentre la raccolta obbligazionaria ha fatto registrare un'ulteriore diminuzione, scendendo del -13,8% rispetto a settembre 2017.

A dimostrare la moderata ripresa della crescita economica in Italia va aggiunto il calo delle sofferenze bancarie, scese del 22,7% in un anno anche per effetto di alcune operazioni di cartolarizzazione.

Bankitalia ha snocciolato pure i (positivi) dati dello scorso mese di settembre relativi ai tassi di interesse sui prestiti erogati alle famiglie per l'acquisto di abitazioni, scesi al 2,16% dal 2,21% del mese prima. I tassi sulle nuove erogazioni di credito al consumo sono stati invece calcolati all'8,27% e quelli sui nuovi prestiti alle società non finanziarie all'1,45%.

Per Bankitalia la domanda di prestiti dovrebbe crescere anche nell'attuale trimestre (ottobre-dicembre 2018), soprattutto perché le banche stanno continuando a ridurre i margini delle operazioni ritenute meno rischiose (viceversa stanno aumentando quelli dei finanziamenti più a rischio).

Azione peraltro comune a quella di gran parte degli istituti bancari dei paesi dell'UE, Francia esclusa, che in particolar modo negli ultimi tre mesi hanno allentato i criteri per l'approvazione delle richieste di prestito da parte di aziende e famiglie. Un dato che ha sorpreso la stessa Banca Centrale Europea.

Ovviamente attendiamo i dati parziali di ottobre e poi quelli di fine anno per vedere se il trend sarà confermato.

Preventivo di prestito da 10000 euro

Banca Sella
Finanziaria: Banca Sella
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 5,55%
TAEG: 5,78%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.499
Rata mensile € 191,24
Younited Credit
Finanziaria: Younited Credit
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 4,24%
TAEG: 5,73%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.331
Totale dovuto: € 11.483
Rata mensile € 191,39
Agos
Finanziaria: Agos
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 5,93%
TAEG: 6,82%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.191
Totale dovuto: € 11.767
Rata mensile € 192,97
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Confronta i tassi online senza impegno Calcola la rata
pubblicato da il 16 novembre 2018

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Ultime notizie Prestiti

News Prestiti

Guide ai prestiti

Guide Prestiti

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure