02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti a famiglie e imprese in crescita, sofferenze in calo

pubblicato da il 11 maggio 2017
Prestiti a famiglie e imprese in crescita, sofferenze in calo

Bankitalia annuncia la crescita a marzo 2017 dei prestiti bancari a famiglie e imprese e la contemporanea diminuzione delle sofferenze. I dati, pubblicati nel rapporto “Banche e moneta: serie nazionali", dimostrano infatti che i prestiti al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, sono cresciuti del +1% su base annua (era +0,8% a febbraio), mentre i prestiti alle famiglie sono aumentati del +2,4% (contro il +2,2% del mese precedente) e quelli alle società non finanziarie del +0,3%.

In netto miglioramento anche le cifre sui prestiti deteriorati: il tasso di crescita delle sofferenze è sceso infatti al 7,1% annuo (il precedente era al 7,5%), anche se il dato con cartolarizzazioni e altri crediti ceduti sale fino all'11,2% (ma comunque in calo rispetto all'11,7% di febbraio). Del resto la scorsa settimana la stessa Bankitalia aveva anticipato che la ripresa congiunturale ha sensibilmente ridotto il flusso dei crediti deteriorati, sceso al 2,3% in rapporto al totale dei crediti a fine 2016. Entrando maggiormente nel dettaglio emerge che, al netto dei fondi rettificati, a marzo 2017 le sofferenze bancarie si sono attestate a 77,152 miliardi di euro, superiori ai 77,024 miliardi di febbraio ma in sensibile diminuzione rispetto agli 83,146 miliardi del mese di marzo dell'anno passato.

Leggermente in aumento, invece, i tassi di interesse sui prestiti erogati alle famiglie per l'acquisto di abitazioni, che nel periodo preso in esame, comprendendo anche le spese accessorie, sono saliti al 2,54% (2,47% nel mese precedente). I tassi di interesse sulle nuove erogazioni di credito al consumo, quindi sia prestiti personali che finalizzati, sono stati pari all'8,13%, quelli sui nuovi prestiti alle società non finanziarie all'1,66% (era 1,52% a febbraio) e quelli sui nuovi prestiti di importo fino a un milione di euro al 2,16% (i prestiti di importo superiore a tale soglia si sono attestati all'1,22%). Infine i tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono rimasti invariati allo 0,41%.

Preventivo di prestito da 10000 euro

  • Finanziaria:Younited Credit
    Prodotto:Prestito Personale
    TAN Fisso:4,60%
    TAEG:6,11%
    Durata finanziamento:60 mesi
    Importo finanziato:€ 10.000
    Totale dovuto:€ 11.213
  • Rata mensile € 186,89
  • Verifica fattibilità
  • Finanziaria:Findomestic
    Prodotto:Credito "i Tuoi Progetti"
    TAN Fisso:6,25%
    TAEG:6,43%
    Durata finanziamento:60 mesi
    Importo finanziato:€ 10.000
    Totale dovuto:€ 11.670
  • Rata mensile € 194,50
  • Verifica fattibilità
  • Finanziaria:Fiditalia
    Prodotto:Fidiamo
    TAN Fisso:6,30%
    TAEG:7,30%
    Durata finanziamento:60 mesi
    Importo finanziato:€ 10.000
    Totale dovuto:€ 11.896
  • Rata mensile € 194,73
  • Verifica fattibilità

Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€ Confronto Prestiti »
Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 8 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai prestiti

Guide Prestiti