02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Come cambiano le spese: i prestiti casa e arredamento

pubblicato da il 19 settembre 2017
Come cambiano le spese: i prestiti casa e arredamento

Secondo una recente analisi pubblicata dall’Ufficio Studi di Confcommercio, la Confederazione Generale Italiana delle Imprese, delle Attività Professionali e del Lavoro Autonomo, nel nostro paese le spese destinate all’abitazione hanno subito un costante incremento nel corso degli ultimi anni. Certamente siamo di fronte ad un trend che non deve stupire più di tanto: si tratta di un settore, quello domestico, spinto notevolmente dalle maggiori opportunità di ottenere un finanziamento per la casa oppure un prestito arredamento a condizioni sempre più vantaggiose e competitive.

Tra il 1995 e il 2017, lungo periodo preso in esame da questo interessante e approfondito studio, tra le principali voci di spesa dichiarate dagli italiani ci sono state, appunto, quelle strettamente legate alla casa (+5,5%). In linea di massima l’evoluzione che è stata evidenziata ha messo in luce un cambio di tendenza: se prima  molti dei consumi dei nostri connazionali erano da riferire  al settore alimentare e di vestiario (-4,5%) adesso gran parte del bilancio familiare viene invece destinato a tutte quelle spese, ordinarie o straordinarie dalle bollette agli interventi che permettano di cambiare il look di qualche abitacolo, relative al proprio orizzonte domestico. Nel corso di questi 22 anni presi in esame i mutamenti messi in luce sono stati particolarmente significativi e indicativi di una società che va modificando, seppur con lentezza, le proprie abitudini. C’è infatti da considerare la riduzione del numero medio dei componenti per ogni famiglia che ha portato ad una riduzione progressiva dei risparmi relativi alla gestione domestica; sono aumentati i metri quadri di abitazione destinati ad ogni individuo e, in parallelo, i prezzi dei servizi distribuiti (quali luce, gas, acqua) hanno evidenziato una costante crescita, andando a pesare sempre di più sugli esborsi degli italiani.

I dati elaborati dalla ricerca condotta da Confcommercio pongono anche l’attenzione sulla crescita delle spese collegate alla salute personale, dato l’innalzamento dell’età media, ma anche al tempo libero ed in particolar modo le strutture ricettive e l’alimentazione fuori casa.

Preventivo di prestito da 10000 euro

Finanziaria: Prestito Semplice
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 4,25%
TAEG: 5,50%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.276
Totale dovuto: € 11.423
Rata mensile € 190,39
Finanziaria: Bnl
Prodotto: Prestito Personale
TAN Fisso: 6,16%
TAEG: 6,45%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.669
Rata mensile € 194,07
Finanziaria: Findomestic
Prodotto: Credito "i Tuoi Progetti"
TAN Fisso: 6,21%
TAEG: 6,39%
Durata finanziamento: 60 mesi
Importo finanziato: € 10.000
Totale dovuto: € 11.659
Rata mensile € 194,31
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Prestiti personali: ottieni fino a 60.000€ Confronto Prestiti »
Vota la news:
Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 18/12/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai prestiti

Guide Prestiti