02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

ABI: iniezioni di credito per le PMI

pubblicato da il 13 settembre 2017
ABI: iniezioni di credito per le PMI

Sono sempre di più le piccole e medie imprese che decidono di fare ricorso alla cosiddetta “finanza alternativa” per ottenere la liquidità necessaria per portare avanti i propri progetti; per molte aziende, a seguito della crisi economica che ha interessato il nostro paese, risulta ancora essere piuttosto difficile rispondere a tutti i requisiti necessari per ottenere un prestito attraverso i tradizionali canali.

Si tratta di un argomento, questo, che è stato oggetto di grande dibattito tra gli operatori del settore negli ultimi mesi, in quanto le evidenze che emergono dalle varie rilevazioni risultano essere piuttosto contraddittorie. A fare chiarezza in tale ambito ci ha pensato l’ABI (l’Associazione Bancaria Italiana) che ha reso noti i dati dei prestiti alle PMI concessi negli ultimi quattro anni, dall’ottobre del 2013 all’aprile del 2017. È stato pari a 6.3 miliardi di euro il bilancio delle somme totali concesse dai vari istituti alle PMI, corrispondenti nei fatti a circa 21.535 richieste accolte, il che conferma una ripresa delle transazioni in questo senso, dopo un periodo piuttosto lungo di stallo. Le banche non sembrano dunque avere timore nel concedere nuova liquidità all’imprenditoria e si sentono nuovamente pronte ad affrontare gli eventuali rischi collegati ai rimborsi dei finanziamenti erogati. Nonostante ciò, sempre secondo quanto divulgato dall’Associazione, sembra che le aziende italiane non abbiano ancora attinto per intero al plafond stanziato dagli istituti che corrisponderebbe a circa 10 miliardi di euro. In linea di massima le somme concesse sono state utilizzate dalle PMI principalmente per l’acquisto di beni sia materiali che immateriali.

Entrando maggiormente nel dettaglio del rapporto ABI il 42% dei prestiti erogati dagli istituti è stato per i progetti delle piccole e medie imprese del settore industriale seguiti dal 28,7% di finanziamenti concessi ad imprese commerciali ed alberghi mentre le aziende artigiane hanno potuto contare solamente su un 7%, seguito da un 4,6% per l’edilizia e un 3,6% per l’agricoltura.

Preventivo di prestito da 10000 euro

  • Finanziaria:Younited Credit
    Prodotto:Prestito Personale
    • TAN Fisso:4,89%
    • TAEG:6,19%
    • Durata finanziamento:60 mesi
    • Importo finanziato:€ 10.000
    • Totale dovuto:€ 11.292
  • Rata mensile € 188,20
  • Verifica fattibilità
  • Finanziaria:Fiditalia
    Prodotto:Fidiamo
    • TAN Fisso:6,30%
    • TAEG:7,30%
    • Durata finanziamento:60 mesi
    • Importo finanziato:€ 10.000
    • Totale dovuto:€ 11.836
  • Rata mensile € 194,73
  • Verifica fattibilità
  • Finanziaria:Findomestic
    Prodotto:Credito "i Tuoi Progetti"
    • TAN Fisso:6,43%
    • TAEG:6,62%
    • Durata finanziamento:60 mesi
    • Importo finanziato:€ 10.000
    • Totale dovuto:€ 11.720
  • Rata mensile € 195,33
  • Verifica fattibilità
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Prestiti imprese: ottieni fino a 300.000€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 4,8 su 5 (basata su 14 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai prestiti

Guide Prestiti