02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Un 2014 in streaming: dopo Infinity, ecco River e Netflix

pubblicato da il 10 gennaio 2014
Un 2014 in streaming: dopo Infinity, ecco River e Netflix

Cambiano i tempi e con essi il modo in cui gli italiani guardano la Tv. Dopo la Tv in chiaro e quella criptata dei decoder, l’avvento di Sky Go e Premium Play ci hanno insegnato a non essere più fruitori passivi ma, grazie all’interattività di internet, veri e propri creatori di palinsesti televisivi plasmati a misura di gusti ed esigenze personali.

Un’anteprima, quella offerta dalle piattaforme web di Sky e Mediaset Premium, destinata a concretizzarsi nel corso del 2014 con l’inizio dell’era dello streaming on demand “per tutti”, non solo per gli utenti già abbonati alle tradizionali Pay TV. Inaugurata con l’avvento di Mediaset Infinity, disponibile dal dicembre scorso, questa nuova rivoluzione televisiva prenderà piede, finalmente anche in Italia, con la discesa in campo di alcuni tra i colossi mondiali dell’intrattenimento: il già collaudato Netflix e Sky con il progetto Sky River, oltre ad Apple e Google con servizi sempre più evoluti (vedi il 4K per YouTube).

In previsione di uno scenario così concorrenziale, un ruolo decisivo sarà quello giocato dalle partnership che i broadcaster sapranno allestire con i principali fornitori di contenuti, di servizi internet e produttori di Smart TV. Guardando al catalogo, Mediaset e Sky partono sicuramente avvantaggiate sulle rivali, in quanto realtà già consolidate sul mercato italiano, ma l’appeal di Netflix e degli altri giganti del web potrebbero dare vita ad una rincorsa di breve durata. Allo stesso modo, fondamentali saranno gli accordi con i leader nell’elettronica di consumo e le aziende di TLC: con Smart TV e Banda Larga si possono creare pacchetti più appetibili per l’utente finale.

Un quadro più chiaro degli effetti di questa nuova rivoluzione televisiva e digitale, paragonabile a quella di musica ed eBook, dovremmo averlo già nella prima metà del 2014, quando Sky River e Netflix (salvo ennesimi rinvii) andranno ad affiancarsi a Mediaset Infinity. Con un’offerta che si preannuncia così vasta, sono in molti a chiedersi quale sarà il futuro delle Pay Tv tradizionali in Italia, le cui sorti sono indissolubilmente legate ai diritti del calcio di Serie A.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV