02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Sky vicina all’acquisto di MTV per espandersi sul digitale terrestre

pubblicato da il 16 giugno 2015
Sky vicina all’acquisto di MTV per espandersi sul digitale terrestre

C’è la TV in chiaro nel futuro di Sky in Italia: la Pay TV satellitare sarebbe ormai prossima all’acquisto di MTV, una mossa che le permetterebbe di impreziosire la propria presenza sul digitale terrestre ricoprendo un ruolo da protagonista grazie alla visibilità del canale 8 del telecomando. Stando alle indiscrezioni delle ultime ore, l’acquisizione di MTV Italia da Viacom Media Networks sarebbe imminente.

Persa l’esclusiva della Champions League per i prossimi tre anni, finita nelle mani della rivale Mediaset Premium, e con l’incognita dello sbarco di Netflix in Italia a minare i piani per lo streaming online, la strategia di Sky per il nostro Paese si concentra sui canali in chiaro. Senza perdere di vista le altre attività, infatti, l’azienda di Rupert Murdoch sta progressivamente accrescendo la propria presenza sui canali in chiaro del digitale terrestre e presto potrebbe arrivare la svolta con l’acquisizione di MTV.

Dopo il lancio di Cielo sul canale 26 e Sky Tg 24 sul 27, l’operazione MTV consentirebbe a Sky di portarsi a casa anche l’ambito canale 8 del telecomando, ritagliandosi un posto d’onore per lo zapping degli italiani. Sempre secondo le indiscrezioni, inoltre, nei piani di Sky non ci sarebbe la volontà di portare avanti la programmazione dell’emittente giovanile, fatta di musica e programmi di intrattenimento per teenager, quanto piuttosto la precisa scelta di lanciare la sfida a Rai e Mediaset attraverso programmi di qualità e per tutti i target. In ogni caso, se l’acquisizione di MTV da parte di Sky proseguirà spedita come sembra, già nel mese di agosto potremmo avere maggiori informazioni sui palinsesti.

Le incognite non mancano e non dipendono solo da Sky e Viacom. Oltre a dover definire il contratto per la cessione di MTV da parte di Viacom, con probabile estensione degli accordi anche per le esclusive di trasmissione degli alti canali del broadcaster statunitense, sull’intera operazione di Sky pesa anche la querelle relativa ai canali alti del telecomando. Stiamo parlando del reclamo presentato da Telenorba al Consiglio di Stato, relativo all’assegnazione delle posizioni 7, 8 e 9 del telecomando: i canali sarebbero dovuti finire nelle mani delle emittenti locali o, al limite, venire assegnati alle emittenti nazionali per la trasmissione di programmi generalisti. Così è stato solo in parte e la decisione del Consiglio di Stato potrebbe nuovamente rimescolare le carte.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV