02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Sky e Telecom Italia: accordo per Sochi e nuova IPTV

pubblicato da il 14 novembre 2013
Sky e Telecom Italia: accordo per Sochi e nuova IPTV

Saranno le Olimpiadi Invernali di Sochi 2014 ad inaugurare un sodalizio destinato a cambiare il modo di vedere la TV in Italia. I contenuti di Sky incontrano la connettività di Telecom Italia nell’ambito di una partnership che, almeno secondo i piani delle due aziende, dovrebbe progressivamente portare alla nascita di un colosso italiano dell’IPTV, l’agognata TV via internet.

L’accordo tra Sky e Telecom Italia disegna nuovi scenari per Sky River e Mediaset Infinity, mettendo sul piatto tutta la ricca programmazione di Sky e le connessioni veloci, mobili e fisse con relativa copertura, di Telecom Italia. Un assaggio di quel che sarà lo avremo il 7 febbraio 2014, con il via dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014, il primo grande evento Sky trasmesso sulle reti broadband e ultrabroadband (3G e LTE) di TIM, l’operatore mobile di Telecom. Per accedere al bouquet dei canali dedicati a Sochi, i clienti TIM dovranno semplicemente aderire all’offerta Sky Ticket Big Events - Grandi eventi 2014, un “biglietto” che spalanca le porte a tutta una serie di manifestazioni che andranno in scena durante l’anno.

Come accennato, infatti, il sodalizio tra Sky e Telecom Italia è destinato a durare e ad estendersi anche alla banda larga su rete fissa. Contestualmente all’accordo per le Olimpiadi Invernali, le due aziende hanno firmato una lettera di intenti per la realizzazione di una piattaforma IPTV condivisa ed accessibile attraverso un set top box dedicato. Il progetto si presenta ambizioso quanto vantaggioso per entrambi i protagonisti, in quanto Telecom Italia potrà arricchire notevolmente la propria offerta IPTV, rispetto all’attuale Cubovision, mentre Sky potrà in un solo colpo attingere all’esperienza di Sky Go e del progetto Sky River, proponendo ai potenziali abbonati una valida alternativa all’offerta tradizionale con decoder e parabola.

Per questo motivo, gli sforzi di Telecom Italia nella copertura della banda larga rappresentano uno snodo fondamentale per la riuscita della nuova IPTV. Andrea Zappia, Amministratore Delegato di Sky Italia, ha commentato: “Il piano che Telecom Italia sta sviluppando per espandere la fibra ottica in Italia rappresenta un fattore rilevante in grado di rendere i contenuti di Sky disponibili anche laddove è più difficile ricevere il segnale satellitare, mantenendone l’elevata qualità. Le diverse competenze di Sky e Telecom Italia possono contribuire a creare una piattaforma IPTV di nuova generazione a livello delle migliori esperienze internazionali”. Lo scenario, concludiamo noi, è abbastanza chiaro: se la sfida al colosso Netflix si gioca sul tempo, quella con Mediaset Infinity, atteso al debutto per fine anno, è questione di contenuti e partnership strategiche.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV