02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Il gruppo francese Vivendi tenta la scalata a Mediaset

pubblicato da il 23 dicembre 2016
Il gruppo francese Vivendi tenta la scalata a Mediaset

La vicenda Mediaset-Vivendi torna far parlare di sé e non si tratta della sola cessione di Mediaset Premium al colosso francese dell’intrattenimento, un’operazione che sembrava sfumata nelle scorse settimane tra il malcontento generale. Il gruppo guidato da Vincent Bolloré è infatti tornato alla carica e, stavolta, con l’obiettivo di accaparrarsi la proprietà di Mediaset con una scalata in borsa, attraverso l’acquisto di azioni Mediaset non concordato con il gruppo di maggioranza Fininvest, appartenente alla famiglia Berlusconi.

Cosa potrebbe succedere ora? Tutti gli scenari sono aperti, ma l’interesse di Vivendi per Mediaset ora è fin troppo chiaro e, come afferma Mediaset nel comunicato ufficiale, contraddice in parte il dietrofront rispetto all’accordo di collaborazione siglato in data 26 luglio 2016. In seguito, infatti, Vivendi aveva espresso dubbi sui conti forniti da Mediaset che, dal canto suo, con il mancato accordo su Mediaset Premium aveva visto crollare il proprio titolo in Borsa.

“Un disegno che appare ancora più grave oggi - afferma la nota diffusa da Mediaset - in quanto il voltafaccia estivo ha provocato una perdita di valore di Borsa della società di circa il 30%, perdita di cui Vivendi si avvantaggia oggi investendo massicciamente sul mercato”. La risposta di Fininvest  non si è quindi fatta attendere e, con il sostegno “morale” del Governo contro un’operazione dai tratti fin tropo aggressivi, la famiglia Berlusconi ha già comunicato di non voler cedere l’azienda senza prima combattere: “La prima preoccupazione di Mediaset in questo momento è tutelare gli interessi di tutti gli azionisti della società - spiega ancora la nota -, proseguire nel contenzioso in atto aggiornato alla luce degli ultimi sviluppi e valutare il reale obiettivo delle generiche mosse francesi. Nonché la loro coerenza con le strategie di Mediaset. E in questa prospettiva la società ha deciso di avvalersi del contributo di Intesa Sanpaolo e Unicredit”.

Al di là delle schermaglie, destinate a tenere banco almeno fino alla prossima primavera, ora è chiaro l’interesse di Vivendi e del suo presidente Vincent Bolloré nei riguardi di Mediaset, soprattutto alla luce del suo coinvolgimento in Telecom Italia: TV, Pay TV e IPTV, in questo caso targate Mediaset, rappresentano il valore aggiunto sul quale si gioca il futuro delle TLC.

Pay TV: offerte Sky e Mediaset Premium Offerte Pay TV »
Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV