02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mediaset e Sky verso accordo per Pay TV?

pubblicato da il 3 marzo 2017
Mediaset e Sky verso accordo per Pay TV?

Il futuro della Pay TV in Italia è appeso alle scelte strategiche di Mediaset che, ancora alle prese con gli strascichi del tentativo di scalata da parte dei francesi di Vivendi, potrebbe cedere Mediaset Premium alla rivale Sky. Lo scenario che prevede il ritorno a una Pay TV unica, alimentato e puntualmente smentito dalle indiscrezioni, non è poi così inverosimile, soprattutto se il nuovo approccio del Biscione ai diritti del calcio non darà i frutti sperati.

Sui conti di Mediaset, infatti, pesano i bilanci di Mediaset Premium, i cui nuovi abbonati non hanno ripagato la spesa sostenuta ad inizio 2014, pari a circa 220 milioni a stagione, per accaparrarsi la trasmissione in esclusiva delle partite di Champions League del triennio 2015-2018. Se per il futuro Mediaset ha già annunciato che non farà rilanci folli durante l’asta per i diritti della Champions League relativi al triennio 2018-2021, in programma nella primavera di quest’anno, è però sulle scelte imminenti che si gioca la partita tra le Pay TV: Mediaset cederà la stagione 2017-2018 a Sky rischiando di perdere ulteriori abbonati? Da un lato, il broadcaster italiano avrebbe rassicurato telespettatori e dipendenti negando tale eventualità, dall’altro le voci raccontano di trattative in corso con l’azienda di Murdoch.

Al di là delle schermaglie e delle rassicurazioni di Mediaset, che parla di una Pay TV forte anche senza il calcio, gli addetti ai lavori si mostrano poco propensi a credere in un progetto basato esclusivamente su film e serie TV, in cui Mediaset Premium si troverebbe a concorrere con i colossi del web come Netflix, in forte ascesa anche in Italia. Senza un accordo con Vivendi, o comunque con un partner strategico, il futuro della Pay TV targata Mediaset sembra dunque segnato: cessione a Sky o netto ridimensionamento.

In ogni caso, entro l’autunno Mediaset dovrà scoprire le proprie carte. A primavera, infatti, è fissata l’asta dei diritti TV per il prossimo triennio di Champions League, quando l’Italia avrà ben 4 squadre sicure partecipanti contro le attuali 2+1, mentre a settembre andrà in scena la trattativa per i diritti di Serie A, sempre per il triennio 2018-2021. 

Pay TV: offerte Sky e Mediaset Premium Offerte Pay TV »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 16 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Piattaforme Pay-Tv

Guide alla Pay TV

Guide Pay-Tv