02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

La Pay TV si avvicina sempre più ad Internet: l’arrivo di Intel

pubblicato da il 28 marzo 2013
La Pay TV si avvicina sempre più ad Internet: l’arrivo di Intel

Secondo quanto già annunciato a gennaio, Intel sarebbe una delle ultime aziende informatiche a lanciarsi nel business della tv a pagamento via Internet. La possibilità di utilizzare solamente alcuni dei canali presenti all’interno dell’offerta cable, che può arrivare fino a 80 dollari negli Stati Uniti per un totale di 200 canali, è sicuramente allettante per i numerosi telespettatori che non necessitano di un ventaglio di scelta così ampio ma che sono legati a due o tre emittenti preferite.

Secondo l’agenzia di stampa Bloomberg, Intel avrebbe già stretto accordi con le case di produzione Time Warner, Nbc Universal e Viacom e avviato contrattazioni con News Corp, Walt Disney e Cbs. Da alcuni mesi nelle testate giornalistiche USA come Forbes si sono potute seguire le indiscrezioni relative al nuovo passo avanti mosso dalla grande società statunitense. Il punto di forza del set-top box messo a punto da Intel che farebbe impallidire anche grossi competitor come Apple, Google e Microsoft, sta nel fatto che se ne può usufruire ovunque vi sia una connessione ad Internet, a prescindere dal provider utilizzato.

Motore di questa operazione nel mercato pay tv è Jim Baldwin, che si era precedentemente occupato di Mediaroom per conto di Microsoft ma che ha potuto solo ora mettere in atto le proprie idee relative alla possibilità di fornire agli utenti un servizio tecnologico che dipendesse dai fornitori dei contenuti per la cable TV, garantendo contenuti di alto livello con strumenti tecnologici innovativi.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV