02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Tutti i costi di un mutuo

pubblicato da il 23 febbraio 2017
Tutti i costi di un mutuo

Per calcolare il costo finale di un mutuo, alla cifra richiesta in prestito e ai relativi interessi, vanno aggiunte altre voci di spesa. Come il costo dell’istruttoria, le spese di perizia, quelle notarili, le tasse e i costi di assicurazione.

Spese di istruttoria - Di norma le banche che operano via internet offrono questo servizio gratuitamente, mentre se ci si rivolge a una banca tradizionale, la stessa voce ha un costo che può variare da istituto a istituto. Tale spesa può variare da un minimo di 200 euro sino a un massimo di 800/1.000 euro. La cifra è in alcuni casi fissa, in altri viene calcolata percentualmente (di solito è sotto l’1%) sull’importo chiesto in prestito.

Spese di perizia - Il costo è zero per alcune banche online. In tutti gli altri casi si deve considerare una spesa che normalmente oscilla tra 150 e 300 euro.

Spese notarili - Quando per comprare casa si ricorre a un finanziamento ipotecario è necessario l’intervento di un notaio sia per l’atto di compravendita sia per l’atto di mutuo. Tali spese variano in base al prezzo dell’immobile e all’entità dell’ipoteca che viene iscritta sullo stesso. Tanto più elevati sono il prezzo dell’immobile e l’importo richiesto in prestito, tanto più alto sarà l’onorario del notaio. Per questo motivo è consigliabile richiedere sempre un preventivo.

Tasse - Se il mutuo è stato contratto per l’acquisto della prima casa è previsto il pagamento di un’imposta sostitutiva pari allo 0,25%. Per un mutuo di 100mila euro, ad esempio, l’imposta sostitutiva è di 250 euro. In tutti gli altri casi la stessa imposta sale al 2%. Per un mutuo da 100mila euro contratto per comperare, ad esempio, la seconda casa l’imposta da versare è pari a 2mila euro.

Polizza assicurativa – L’unica polizza assicurativa obbligatoria è quella scoppio e incendio e deve essere sottoscritta in fase di stipula del mutuo. Il suo costo varia in base all’importo del mutuo e alla durata dello stesso. In questa fase è meglio richiedere preventivi anche diversi da quello proposto dalla banca erogante per poter scegliere la proposta più conveniente. Sono invece facoltative le polizze vita e rischio impiego.

Estinzione anticipata – Per legge (40/2007) nessuna penale è prevista per i mutui stipulati dal 2 febbraio 2007 in poi. Per i finanziamenti antecedenti questa data si paga invece una penale  in base all’aliquota indicata nel contratto e calcolata sul capitale restituito in anticipo. Tale aliquota è stata tuttavia ridotta per legge ed è stato posto un tetto massimo all’eventuale commissione da pagare. 

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 5 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai mutui

Guide Mutui