02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Primi segni di ripresa del mercato immobiliare

pubblicato da il 5 ottobre 2015
Primi segni di ripresa del mercato immobiliare

Dopo un lungo periodo di difficoltà il mercato immobiliare mostra segnali di ripresa, in particolare nel settore commerciale e residenziale. Secondo quanto rilevato dall’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate e recentemente riportato da Il Sole 24 Ore, nel secondo trimestre del 2015 il guadagno complessivo è stato del 6,8% rispetto allo stesso periodo del 2015. Se il settore commerciale marca un significativo +10,3%, gli acquisti nel settore residenziale, con 116.514 transazioni tra aprile e giugno, si difendono con un +8,2% rispetto al secondo trimestre 2015. Sono soprattutto le grandi città a trainare la crescita, Torino in testa con un +16,3%, seguita da Palermo, +16,1%. Seguono Firenze e Milano, rispettivamente con un +11,8% e un +9,2%. Più contenuta la ripresa a Roma (+5%) e a Bologna (+3,2%). Per quanto riguarda la provincia, è soprattutto Milano a marcare un’inversione di tendenza con un +16%. Seguono le aree di Bologna e Genova con un +13%, e di Firenze, con un +10,3%. Fatta esclusione per il settore commerciale, il mercato immobiliare non residenziale è ancora fermo a valori negativi, complessivamente al -8% in ambito produttivo e al -3,8% nel terziario, particolarmente in difficoltà al Nord.

La graduale ripresa delle compravendite immobiliari si accompagna, secondo i dati raccolti dall’Associazione Bancaria Italiana, ad un vero e proprio boom del settore mutui. Nei primi 8 mesi del 2015 l’erogazione di mutui per l’acquisto di nuove abitazioni avrebbe infatti segnato un +86,1% rispetto allo stesso periodo del 2014. Un incremento su base annua notevole sul quale le operazioni di surroga pesano solo in parte, rappresentando circa il 29% del totale. Dei mutui erogati complessivamente con le diverse tipologie di tasso di interesse tra gennaio e agosto 2015, il 48,3% è costituito da finanziamenti a tasso variabile, complice la situazione favorevole degli indici di riferimento. Vola per lo stesso motivo il tasso fisso, che ad agosto 2015 è stato scelto per oltre il 60% delle nuove erogazioni.

Mutuo casa: ottieni il migliore per te Calcolo rata mutuo »
Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai mutui

Guide Mutui