02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Mutui: cosa accade in caso di tasso negativo?

pubblicato da il 8 gennaio 2019
Mutui: cosa accade in caso di tasso negativo?

In assenza di particolari clausole può accadere che il tasso di interesse sul mutuo calcolato su un indice variabile arrivi a toccare valori negativi, situazione che potrebbe far pensare che il cliente non debba corrispondere nessun interesse, ma abbia anzi diritto a riscuoterne. In realtà la banca non è mai tenuta a versare interessi a chi sta rimborsando un mutuo. Vediamo perché.

Il tasso di interesse del mutuo viene calcolato sommando il valore indicato dall’indice di riferimento a uno spread stabilito dalla banca. Sul risultato di questa somma si calcolano gli interessi che il cliente dovrà versare in aggiunta alla quota capitale da restituire. Se prendiamo l’esempio di un mutuo variabile su base Euribor, potrebbe accadere, ed è in effetti accaduto, che quando l’Euribor raggiunge valori negativi, anche sommato allo spread deciso da contratto il risultato totale non superi lo 0%. Tasso negativo dunque.

Ora, generalmente le banche evitano qualsiasi contestazione su questo punto inserendo nel contratto una clausola floor, che stabilisca che il tasso non potrà in nessun caso scendere sotto una soglia prestabilita. È la soluzione speculare al CAP, la clausola che protegge il cliente da un rialzo eccessivo degli indici impedendo al tasso di interesse di superare una certa quota, qualunque cosa accada.

Se però per qualche motivo il contratto non prevede clausole floor e lo spread del mutuo è talmente conveniente da non far superare quota 0% al tasso complessivo, ecco che si profila una situazione particolare. Il cliente ottiene un tasso negativo e avrebbe diritto a ricevere interessi anziché corrisponderli. La questione è stata oggetto di una controversia sottoposta recentemente all’Arbitro Bancario Finanziario di Milano, come riporta Il Sole 24 Ore, e risolta con la decisione n° 23294 dell’8 novembre 2018.

Il Collegio di Coordinamento interpellato sulla questione ha giudicato illegittimo il comportamento della banca che, avendo concesso il mutuo e rendendosi conto che il tasso era arrivato a livelli negativi, ha modificato unilateralmente il contratto inserendo delle clausole floor e CAP inizialmente assenti. Allo stesso tempo però, in base all’articolo 1813 del Codice Civile, l’Arbitro Bancario Finanziario ha escluso la possibilità che la banca sia tenuta a versare interessi al cliente in fase di rimborso del mutuo, per la natura stessa del contratto, che prevede la restituzione di un capitale maggiorato degli interessi o al limite a interessi zero, ma non che il cliente possa concludere il piano di rimborso del mutuo restituendo in totale una somma inferiore al capitale ricevuto dalla banca.

Offerte Mutuo a Tasso Variabile

Prodotto: CARIGE MUTUO MIGLIORCASA VARIABILE
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,55% (Euribor 3M + 0,55%)
Tipo Tasso: Variabile
TAEG: 1,01%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.811,85
Rata mensile € 220,05
Prodotto: Mutuo A Tasso Variabile Sempre Light
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,65% (Euribor 1M + 0,95%)
Tipo Tasso: Variabile
TAEG: 0,75%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 53.060,93
Rata mensile € 222,23
Prodotto: Mutuo A Tasso Variabile Sempre Light
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,65% (Euribor 1M + 0,95%)
Tipo Tasso: Variabile
TAEG: 0,96%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 53.060,93
Rata mensile € 222,23

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 19/03/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui