02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Le migliori soluzioni per finanziare i lavori in casa a gennaio 2018

pubblicato da il 8 gennaio 2018
Le migliori soluzioni per finanziare i lavori in casa a gennaio 2018

Se l’anno appena iniziato ha portato con sé il desiderio o la necessità di rinnovare gli ambienti di casa o di ristrutturare, la cosa migliore da fare è procedere per gradi confrontando i migliori mutui ristrutturazione e valutando i preventivi in base al tipo di intervento. Andrà inoltre tenuta presente la possibilità di approfittare degli incentivi fiscali 2018 applicati alle riqualificazioni delle strutture, agli adeguamenti antisismici e ai lavori finalizzati a ottimizzare gli impianti energetici.

Tornando alla questione del finanziamento, esistono diverse opzioni di mutuo, selezionabili in modo molto simile a quanto avviene per i mutui acquisto. Nel caso di una ristrutturazione andrà fornito ovviamente un preventivo degli interventi da eseguire e in alcuni casi l’importo verrà erogato a tranche successive, via via che i lavori avanzano e il progetto prende forma. Il preventivo dei lavori è sufficiente nel caso di piccoli interventi di manutenzione ordinaria, mentre se gli interventi riguardano le strutture portanti o l’agibilità dell’immobile serviranno anche le relative autorizzazioni edilizie.

Per fare un esempio di mutuo adatto a chi deve affrontare lavori importanti nell’abitazione vediamo come funziona Mutuo BancoPosta Ristrutturazione, attivabile per la prima e per la seconda casa, a copertura di tutte le spese fino al limite del 40% del valore dell’immobile. L’eventuale estinzione anticipata non ha costi. Al mutuo è possibile abbinare una polizza assicurativa.

BancoPosta propone inoltre l’opzione Sostituzione + Ristrutturazione, adatta a chi ha già un mutuo acceso presso un altro istituto di credito e vorrebbe trasferire il debito residuo ottenendo nuova liquidità per i lavori di ristrutturazione. La quota finalizzata agli interventi non dovrà essere superiore al 40% del valore dell’immobile. L’importo totale concesso non può comunque superare l’80% del valore dell’immobile e non può essere inferiore alla quota base di 15.000 euro. Si tratta quindi di una soluzione utile sia per chi ha già saldato una buona percentuale del mutuo casa presso un altro istituto di credito e ha necessità di liquidità per ristrutturare che per chi desidera principalmente trasferire il mutuo e ottenere una somma aggiuntiva da destinare a interventi di manutenzione.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 24/04/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai mutui

Guide Mutui