02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Imu al capolinea, arriva la 'service tax'

pubblicato da il 29 agosto 2013
Imu al capolinea, arriva la 'service tax'

Il Consiglio dei ministri ha scritto la parola fine sull’intricata vicenda Imu, l’Imposta municipale unica che, a più riprese, ha fatto vacillare la fragile stabilità del cosiddetto Governo delle “larghe intese”. Ora, è deciso. I proprietari di prime case (e di proprietà rurali) possono tirare un sospiro di sollievo: per loro, infatti, l’Imu è stata abolita. Almeno per il 2013. Il 16 settembre non dovrà essere pagata la prima rata congelata nel giugno scorso, mentre, per la seconda, il Governo si impegna, sin da ora, a non avanzare alcuna pretesa.

Il provvedimento ha tuttavia le caratteristiche di una misura tampone. La più volte ventilata riforma del catasto, indispensabile per ridefinire in toto la tassazione sugli immobili, promessa entro la fine di ottobre, sembra infatti ancora di là da venire. Nonostante i tempi per la sua realizzazione (stimati in circa cinque anni) richiedano una certa urgenza.

Per quanto riguarda i mancati incassi dovuti all’abolizione dell’Imu 2013 per le prime case, il Governo assicura che non saranno introdotte nuove imposte e che la copertura sarà reperita attraverso riduzioni di spesa, una nuova tassazione di giochi e scommesse, oltre che con nuovi introiti generati dall’iniezione di crediti delle imprese, quantificati in 10 miliardi di euro.

In compenso, al posto dell’Imu arrivata al capolinea, dal 1° gennaio 2014, verrà introdotta la Taser, una tassa sui servizi (che dovrebbe essere formalizzata con la Legge di stabilità), destinata a sostituire anche la Tares e che sarà gestita dai Comuni sulla falsariga del Federalismo fiscale. La nuova “service tax” avrà due componenti rispettivamente a carico del proprietario e di chi occupa l’immobile.

E sempre in tema di immobili, il piano del Governo prevede la messa a disposizione delle banche di due miliardi di euro, con l’obiettivo di favorire la ripresa dell’erogazione di mutui, letteralmente colata a picco da oltre 12 mesi.

Mutuo casa: ottieni il migliore per te Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 7 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai mutui

Guide Mutui