Serve assistenza?
02 55 55 5

Il Fondo di garanzia prima casa 2019 rischia la chiusura

mutui news il fondo di garanzia prima casa 2019 rischia la chiusura

Agli inizi di dicembre, con il via libera alla manovra da parte della Commissione Bilancio, il rischio di uno Fondo di garanzia prima casa sembrava scongiurato. Il testo approvato dalla Commissione prevedeva infatti il rifinanziamento del Fondo con anche l’obiettivo di “incrementare la misura massima della garanzia”, grazie al supporto della Cassa Depositi e Prestiti. Una promessa che è rimasta sulla carta.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

L’atteso stanziamento, con la legge di Bilancio, non è arrivato e, salvo contrordini, l’operatività del Fondo non andrà molto lontano. Secondo le stime, se non verranno immesse a breve nuove risorse, la copertura per le nuove richieste di mutuo prima casa garantirà l’operatività del Fondo all’incirca sino a fine di febbraio.

Poi, essendo il Fondo di tipo rotativo, potrà contare solo sulla disponibilità economica costituita dai rimborsi effettuati dagli utilizzatori dello strumento. Poco per accogliere tutte le richieste che, dall’introduzione del Fondo (legge n. 147/13) a oggi, sono cresciute in maniera esponenziale, permettendo l’accesso al credito al consumo per l’acquisto della prima casa a una fascia di popolazione che, altrimenti, non avrebbe avuto le garanzie necessarie per ottenere il finanziamento.

Adiconsum ha lanciato un appello al ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria affinché il Fondo venga rifinanziato, facendo sapere al tempo stesso, per voce del presidente nazionale dell’associazione Carlo De Masi, che “alcuni istituti di credito stanno declinando le domande di accensione dei mutui con questa modalità già da alcuni mesi”.

Ricordiamo che il Fondo di garanzia prima casa offre la possibilità di ottenere una garanzia da parte dello Stato che copre il 50% della quota capitale per mutui ipotecari non superiori a 250mila euro contratti per l’acquisto o per la ristrutturazione o, ancora, per interventi finalizzati al miglioramento energetico dell’immobile.

Per accedere all’agevolazione, non ci sono limiti di reddito o di età, anche se la priorità spetta ai giovani sotto i 35 anni, anche con contratto di lavoro atipico, ai nuclei monogenitoriali con figli minori e agli affittuari di alloggi di proprietà degli enti di edilizia pubblica (case popolari).

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Pubblicato da Castiglia Masella il 25 gennaio 2019

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo
© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968