02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Guida al mutuo liquidità, caratteristiche ed esempi

pubblicato da il 23 aprile 2018
Guida al mutuo liquidità, caratteristiche ed esempi

Non è una soluzione tra le più comuni e non tutti la conoscono abbastanza da prenderla in considerazione e soppesarne i pro e i contro. Parliamo del mutuo liquidità, una formula di finanziamento aperta a chi è già proprietario di un immobile, non oggetto di ipoteca, ma ha necessità di ottenere in prestito una somma consistente per realizzare ad esempio interventi di ristrutturazione o perché ha progetti importanti di altra natura da realizzare.

Ecco quindi in cosa consiste nella pratica un mutuo liquidità e l’importante differenza rispetto a un mutuo acquisto. La casa già di proprietà viene posta in garanzia per ottenere l’importo necessario, che viene poi restituito a rate (capitale + interessi) per tornare pienamente proprietario dell’abitazione. È lampante che non si tratta di un’operazione senza rischi né di un impegno economico da sottovalutare. Anche per i mutui liquidità è possibile stipulare un’assicurazione contro il rischio di perdita dell’impiego e un’assicurazione sulla vita, importante soprattutto se il titolare del finanziamento ha anche la responsabilità economica della famiglia che abita la casa. Come tutti i mutui poi prevede spese di istruttoria e perizia e costi notarili. Si tratta di una scelta che dipende essenzialmente dal capitale necessario alla base della richiesta. Se non è troppo elevato si può prendere in considerazione l’alternativa di un prestito personale, ma se la cifra ad esempio supera i 40.000 euro può risultare economicamente molto più conveniente un mutuo, principalmente per via dei tassi di interesse accordati. Nell’indecisione tra prestito e mutuo liquidità una buona idea è procedere con preventivi on line per entrambe le opzioni. Il mutuo ha dalla sua tassi di interesse minori e una durata di rimborso molto più ampia della media dei prestiti. D’altro canto però richiede un po’ più di tempo, spese notarili e di avvio da considerare e l’assicurazione obbligatoria per tutti i mutui, incendio e scoppio.

Esempi di mutuo liquidità: Mutuo UniCredit finalità liquidità, fisso o variabile, fino al 70% del valore dell’immobile e da 30.000 a 250.000 euro, che tra le finalità ammesse ha anche il consolidamento debiti, e Mutuo Liquidità CheBanca!, fisso o variabile, fino al 60% del valore dell’immobile, a partire da 50.000 e fino a 200.000 euro.

Offerte Mutuo Liquidità

Prodotto: Mutuo Spensierato - LIQUIDITA'
Finalità: Liquidità
Importo: € 50.000
Tasso: 1,55% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,84%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.181,80
Rata mensile € 242,42
Prodotto: Mutuo Fisso
Finalità: Liquidità
Importo: € 50.000
Tasso: 2,07% (Irs 20A + 2,00%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 2,43%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 61.104,62
Rata mensile € 254,60

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 20/09/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui