02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Commercianti e artigiani: per alcuni arriva il bonus Imu

Commercianti e artigiani: per alcuni arriva il bonus Imu

La manovra 2022 ha introdotto, a partire dal 1° gennaio di quest’anno, un bonus Imu per gli immobili strumentali, quindi non residenziali, con l’obiettivo di incentivare lo sviluppo turistico e di contrastare la desertificazione commerciale e l'abbandono dei territori. Si tratta di una misura sperimentale della quale gli interessati potranno beneficiare per il 2022 e il 2023. Approfondiamo i dettagli qui su Facile.it, leader nel confronto mutui online.

Chi ne ha diritto

La novità (comma 353 della Legge di Bilancio) interessa i commercianti e gli artigiani che iniziano, proseguono o trasferiscono la propria attività nei comuni fino a 500 abitanti situati nelle aree interne del Paese. I soggetti che posseggono o utilizzano gli immobili per le loro attività economiche, nel rispetto dei requisiti richiesti, riceveranno, in virtù del nuovo bonus, un contributo per il pagamento dell’Imu.

Il ruolo degli enti locali

Il comma 354 prevede inoltre che gli enti locali (Stato, Regioni, Provincie autonome, etc.), per favorire il raggiungimento degli obiettivi contenuti nel provvedimento, possano cedere in comodato a commercianti e artigiani gli immobili di proprietà non utilizzati a fini istituzionali. Il comodato può durare sino a 10 anni, durante i quali spetterà al comodatario eseguire i lavori di manutenzione necessari a preservare l’immobile in buono stato.

Le risorse stanziate

Il comma 356 precisa che, per la concessione del bonus, sono stati stanziati, per ognuno degli anni 2022 e 2023, 10 milioni di euro. Mentre, per quanto riguarda le modalità di concessione e di erogazione del contributo, bisogna attendere il decreto attuativo del Ministero della cultura, di concerto con il Ministero dello sviluppo economico, con il Ministero dell'economia e delle finanze e con il Ministero dell'interno.

Offerte Mutuo a Tasso Fisso

Prodotto: Mutuo Domus Giovani Fondo Garanzia Prima Casa
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,85% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 2,05%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 59.857,21
Rata mensile € 249,41
Prodotto: Mutuo Giovani Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,85% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 2,18%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 59.857,21
Rata mensile € 249,41
Prodotto: Mutuo In Tasca - Giovani
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,85% (Tasso finito)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 2,22%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 59.857,21
Rata mensile € 249,41

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Fai un preventivo
pubblicato da il 21 gennaio 2022

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Ultime notizie Mutui

News Mutui

Guide ai mutui

Guide Mutui

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure