02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Bonus energetici per ristrutturazione casa: le scadenze slittano ad aprile 2019

pubblicato da il 8 marzo 2019
Bonus energetici per ristrutturazione casa: le scadenze slittano ad aprile 2019

E’ stato prorogato sino al 1° aprile 2019 il termine ultimo per la trasmissione all’Enea (Agenzia nazionale efficienza energetica) dei dati relativi agli interventi di ristrutturazione finalizzati al risparmio energetico degli edifici già esistenti e che usufruiscono della detrazione fiscale del 50% ex art. 16 bis del DPR 917/86 per le ristrutturazioni edilizie. Ne dà comunicazione l’Enea sul portale dedicato, su mandato del Ministero dello Sviluppo Economico.

Lo slittamento, il secondo dopo il primo rinvio al 23 marzo dalla scadenza iniziale fissata al 19 febbraio, interessa gli interventi conclusi tra il 1° gennaio e il 21 novembre 2018. La comunicazione deve essere normalmente effettuata entro 90 giorni dalla conclusione o dal collaudo dei lavori o dall’acquisto di elettrodomestici ad alta efficienza energetica destinati all’immobile ristrutturato. Per il 2018, però, i 90 giorni decorrono dal 21 novembre scorso, data della messa online del portale dell’Enea.

L’obbligo di comunicazione è stato introdotto per monitorare i miglioramenti energetici ottenuti a seguito della ristrutturazione, con o senza mutuo casa, mentre l’inoltro dei dati deve essere effettuato tramite il portale dell’Enea.

Per usufruire della detrazione Irpef, la ricevuta dell’invio deve essere presentata al Caf per l’ottenimento del visto di conformità.

La Legge di Bilancio 2018 ha prorogato per tutto il 2019 i benefici fiscali per l’efficienza energetica degli edifici e le detrazioni per le ristrutturazioni, relativamente alle spese sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019.

Per quanto riguarda i lavori effettuati nell’anno in corso, l’Enea prevede di aggiornare a breve il sito per la trasmissione dei dati attraverso la pubblicazione di vademecum riguardanti i singoli interventi e di tutto il materiale tecnico informativo del caso. L’aggiornamento avverrà dopo che il Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con altri ministeri, avrà pubblicato i decreti che devono precisare gli aspetti tecnici relativi alle procedure e ai controlli.

Offerte Mutuo a Tasso Variabile

Prodotto: CARIGE MUTUO MIGLIORCASA VARIABILE
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,55% (Euribor 3M + 0,55%)
Tipo Tasso: Variabile
TAEG: 1,01%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.811,85
Rata mensile € 220,05
Prodotto: Mutuo A Tasso Variabile Sempre Light
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,65% (Euribor 1M + 0,95%)
Tipo Tasso: Variabile
TAEG: 0,75%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 53.060,93
Rata mensile € 222,23
Prodotto: Mutuo A Tasso Variabile Sempre Light
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,65% (Euribor 1M + 0,95%)
Tipo Tasso: Variabile
TAEG: 0,96%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 53.060,93
Rata mensile € 222,23

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

 

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 4,2 su 5 (basata su 10 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 20/03/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui