02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Banche e moneta: il punto di Banca d’Italia sui tassi per prestiti e mutui

pubblicato da il 20 maggio 2019
Banche e moneta: il punto di Banca d’Italia sui tassi per prestiti e mutui

Banca d’Italia ha recentemente pubblicato il report periodico su bilanci bancari, tassi di interesse e politica monetaria, una fotografia della situazione che aiuta a fare il punto sul credito alle imprese e alle famiglie e valutare l’andamento generale dei tassi su prestiti e mutui casa.

I dati riportati fanno riferimento alle rilevazioni di marzo 2019.

Secondo i dati forniti dalla Banca d’Italia, a marzo 2019 i prestiti al settore privato, tenuto conto delle cartolarizzazioni e dei crediti ceduti e cancellati dai bilanci, hanno registrato una crescita dello 0,8% in rapporto allo stesso periodo del 2018. I prestiti alle famiglie segnano un +2,5%. In calo i tassi di interesse sui mutui, pari al 2,17% contro il 2,27% raggiunto a febbraio, mentre per il credito al consumo il valore registrato è dell'8,19%. I tassi di interesse sui nuovi prestiti a società non finanziarie risultano all'1,42%.

Provando a calcolare un preventivo per la rata di un mutuo casa, a tasso o fisso o variabile, è ancora apprezzabile oggi il vantaggio offerto dagli indici di riferimento (Eurirs ed Euribor) ancora molto favorevoli a chi sottoscrive un finanziamento. Anche gli spread bancari, che vanno a sommarsi al valore dell’indice scelto, restano mediamente contenuti, seppure con i segni già visibili di un’inversione di tendenza, un aumento che però non dovrebbe risultare particolarmente evidente sulla rata finale almeno per tutto il 2019. La preoccupazione scaturita dall’aumento dello spread Btp-Bund e quindi l’incombere sullo scenario economico di una corsa ai ripari da parte delle banche, che si tradurrebbe anche in aumento sensibile dello spread applicato ai nuovi mutui casa, inizia a farsi sentire, ma almeno per il momento con effetti contenuti.

L’ultimo intervento della Banca Centrale Europea in materia di tassi, che ha confermato stabilità per i prossimi sei mesi, contribuisce a un sostanziale equilibrio che per i nuovi mutuatari significa ancora possibilità buoni affari acquistando o ristrutturando casa.

Offerte Mutuo a Tasso Fisso

Prodotto: Mutuo Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,50% (Irs + 0,70%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,17%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 52.552,07
Rata mensile € 218,97
Prodotto: Mutuo Acquisto Tasso Fisso Last Minute
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 0,78% (Irs 20A + 0,65%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,13%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 54.017,57
Rata mensile € 225,07
Prodotto: Mutuo Base
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,00% (Irs 20A + 0,49%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,29%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 55.187,32
Rata mensile € 229,95

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 4,8 su 5 (basata su 14 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 18/08/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui