02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

 Ancora in crescita a settembre la richiesta di mutuo

pubblicato da il 2 novembre 2018
 Ancora in crescita a settembre la richiesta di mutuo

“Nel mese di settembre aumentano ancora le richieste di nuovi mutui a fronte di un costante ridimensionamento delle surroghe, sempre più evidente nelle rilevazioni dell’ultimo trimestre. La dinamica positiva si riflette anche sulla crescita dell’importo medio richiesto e sull’allungamento dei piani di rimborso”, così Simone Capecchi, Executive Director di Crif commenta i dati dell’ultima rilevazione Barometro mutui del Crif relativi al mese di settembre scorso.

Le richieste di nuovi mutui e surroghe hanno infatti registrato un aumento del 5,8% rispetto allo steso mese del 2017, confermando la tendenza alla ripresa del mercato.

In crescita del 3,1%, sempre rispetto a settembre dello scorso anno, anche l’importo medio richiesto che si attesta su 127.359 euro, dopo la sostanziale stabilità registrata nei primi sei mesi di quest’anno.

Nel periodo analizzato la fascia di importo maggiormente richiesta si colloca tra i 100.001 e 150mila euro con il 29,6% delle preferenze, seguita dalla fascia sino a 75mila euro (26,1%), mentre solo il 3,1% richiede prestiti oltre i 300mila euro.

Quanto ai piani di rimborso, sette mutuatari su dieci li preferiscono di durata superiore ai 15 anni (+2,3%), mentre quelli di durata inferiore ai cinque anni si sono dimezzati rispetto al 2017 e incidono sul totale per uno 0,6%. Più in particolare la classe di durata più gettonata è quella tra i 16 e i 20 anni, preferita dal 26,1% dei richiedenti.

Nel frattempo, l’Abi (Associazione bancaria italiana ), nel suo rapporto mensile, oltre a confermare per le nuove erogazioni la corsa al tasso fisso, preferito in tre casi su quattro, ha rilevato che il tasso medio sulle nuove operazione di acquisto dell’abitazione è stato dell’1,79% contro l’1,85% di agosto.

Continua insomma il momento d’oro sul fronte dei tassi e c’è da augurarsi che le attuali turbolenze finanziarie non perdurino, pena, non solo un futuro aumento dei tassi sui nuovi mutui, ma anche un cambio di politica da parte delle banche che potrebbero adottare principi di maggiore selettività nell’erogazione dei finanziamenti.

Offerte Mutuo a Tasso Fisso

Prodotto: MUTUO ACQUISTO TASSO FISSO “LAST MINUTE
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,56% (Irs 20A + 0,15%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,93%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.237,17
Rata mensile € 242,66
Prodotto: Mutuo A Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,60% (Irs 20A + 0,15%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,83%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.458,98
Rata mensile € 243,58
Prodotto: Mutuo A Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,60% (Irs 20A + 0,15%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,97%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.458,98
Rata mensile € 243,58

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 12/12/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui