02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Agevolazioni prima casa, quali sono e quando si perdono

pubblicato da il 22 febbraio 2018
Agevolazioni prima casa, quali sono e quando si perdono

Si dice prima casa o anche abitazione principale l’immobile dove si vive abitualmente. Quando si acquista una prima casa sono diverse le agevolazioni alle quali si ha diritto. A cominciare dagli sconti previsti per chi stipula un mutuo: l’imposta di registro, calcolata sul valore catastale, è infatti pari al 2% anziché che al 9%. Se inoltre la compravendita è soggetta a Iva (ad esempio quando si acquista da un’impresa costruttrice) l’aliquota da versare, che normalmente è del 10%, è ridotta al 4%. Per quanto riguarda le imposte catastali e ipotecarie, invece, esse sono pari a 50 euro cadauna se si compra da un privato, mentre salgono a 200 euro ciascuna se la transazione è in regime Iva.

Chi è titolare di un mutuo prima casa può detrarre la dichiarazione dei redditi gli interessi passivi pagati nell’anno di riferimento nella misura del 19% su un importo massimo di 4mila euro. Sull’abitazione principale non si pagano inoltre l’Imu (Imposta municipale unica) e la Tasi (Tassa servizi indivisibili). Per accedere ai suddetti benefici, è necessario impegnarsi, dichiarandolo al momento dell’acquisto, a trasferire la propria residenza nella casa entro 18 mesi. Tali agevolazioni non vengono però erogate se l’immobile è classificato come di lusso (categorie catastali A/1, A/8, A/9).

Da ricordare infine i casi per i quali le agevolazioni si perdono. Questo avviene quando non si trasferisce la residenza nell’immobile entro i termini fissati dalla legge e quando la casa viene rivenduta prima dei cinque anni senza procedere all’acquisto di una nuova abitazione principale entro 12 mesi. Se ciò accade, si è tenuti a pagare per intero le imposte versate in misura ridotta più i relativi interessi, oltre che una sanzione del 30% sulle imposte stesse.

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

Prodotto: MUTUO ACQUISTO TASSO FISSO “LAST MINUTE
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,56% (Irs 20A + 0,15%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,93%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.237,17
Rata mensile € 242,66
Prodotto: Mutuo A Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,60% (Irs 20A + 0,15%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,83%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.458,98
Rata mensile € 243,58
Prodotto: Mutuo A Tasso Fisso
Finalità: Acquisto prima casa
Importo: € 50.000
Tasso: 1,60% (Irs 20A + 0,15%)
Tipo Tasso: Fisso
TAEG: 1,97%
Durata: 20 anni
Costo totale: € 58.458,98
Rata mensile € 243,58

Annuncio Promozionale , per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Foglio Informativo e Guida ai Tassi. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità.

Mutuo casa: trova il migliore Calcolo rata mutuo »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 17/12/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Guide ai mutui

Guide Mutui