02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Regno Unito: via libera al gas non convenzionale

pubblicato da il 17 dicembre 2012
Regno Unito: via libera al gas non convenzionale

Il ministro dell’energia britannico ha dato il via libera alle attività di sfruttamento di gas non convenzionale nella regione del Lancashire, nell’Inghilterra settentrionale. Le operazioni di trivellazione erano state interrotte un anno fa, dopo che nell’area erano state registrate alcune leggere scosse sismiche. Ora, dopo un’approfondita ricerca, sono state individuate le misure di sicurezza necessarie a evitare che le scosse si ripetano.

Lo sfruttamento del gas non convenzionale da argille (shale gas, in inglese) si è diffuso nell’ultimo decennio in Nord America, grazie ad alcuni progressi tecnologici e operativi. Il gas da argille è identico al gas naturale normalmente commercializzato: l’unica differenza è la diversa struttura della roccia in cui si trova intrappolato sotto terra e da cui deve essere estratto, attraverso particolari trivellazioni e iniezioni sotterranee di acqua, sabbia e solventi.

Negli Stati Uniti e in Canada, la rivoluzione non convenzionale ha fatto arrivare sul mercato enormi quantitativi di gas naturale, il cui prezzo si è più che dimezzato negli ultimi anni. Sebbene le riserve europee siano più contenute, un loro sfruttamento consentirebbe in ogni caso di ridurre la dipendenza dalle importazioni e soprattutto il prezzo del gas. 

Nonostante il successo nordamericano e i risultati della ricerca britannica, in Europa rimangono posizioni contrastanti nei diversi Paesi dotati di riserve non convenzionali. Da un lato il governo polacco si è unito a quello britannico nell’aprire allo sfruttamento, mentre dall’altro il governo francese è quello più ostinatamente contrario a qualunque apertura, per timore di ricadute negative sull’ambiente.

L’Italia non ha riserve significative di gas non convenzionale e quindi la questione non riguarda direttamente il territorio nazionale, ma i consumatori italiani beneficerebbero ampiamente di un aumento dell’offerta di gas, che spingerebbe verso il basso i prezzi, oggi più che doppi rispetto a quelli statunitensi.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy