02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Nuova etichetta energetica per caldaie e climatizzatori

pubblicato da il 15 maggio 2015
Nuova etichetta energetica per caldaie e climatizzatori

Il 26 settembre sarà il giorno del debutto per la nuova etichetta energetica dei prodotti di climatizzazione per il riscaldamento e degli scaldacqua. Con l’applicazione della nuova normativa europea, l’efficienza energetica diventerà un fattore determinante anche nelle scelte di chi si appresta ad acquistare apparecchi per il riscaldamento degli ambienti e per la produzione di acqua sanitaria.

Nell’era del risparmio energetico e delle etichette intelligenti, già obbligatorie per la maggioranza parte degli elettrodomestici, l’applicazione dei regolamenti europei 811/2013, 812/2013, 813/2013 e 814/2013 è destinata a ridisegnare gli scenari anche per il mercato di apparecchi come caldaie, scaldacqua, pompe di calore e impianti di cogenerazione.

Le nuove direttive europee in fatto di Etichettatura Energetica ed Ecodesign (ERP), infatti, fissano nuovi punti di riferimento in un Paese in cui, per intenderci, quasi il 60% delle 850.000 caldaie vendute ogni anno è di tipo convenzionale: i consumi sono superiori di circa il 20% - 30% rispetto alle caldaie a condensazione, secondo le analisi di Assotermica. A tal proposito, le normative in fatto di Ecodesign (ERP) fissano requisiti minimi in termini di efficienza energetica (rendimento stagionale), emissioni e rumorosità. Il tutto certificato dalle nuove Etichette Energetiche, anche d’insieme per i sistemi di cogenerazione, che riporteranno con chiarezza le informazioni per un acquisto consapevole da parte del cliente. I produttori, dal canto loro, dovranno adeguarsi alle norme più restrittive per l’ottenimento del marchio comunitario CE e per mantenersi competitive all’interno di un mercato con clienti più consapevoli.

Come saranno le etichette energetiche? Ormai familiari a tutti i cittadini europei, dopo l’introduzione della direttiva 2010/30/EU del 19 maggio 2010 per gli elettrodomestici, le etichette dovranno evidenziare la classe di efficienza dei dispositivi in una scala che va da A++ a G, e da A a G per gli scaldacqua, in ordine dal più al meno efficiente.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy