02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Il gas azerbaigiano arriverà in Italia

pubblicato da il 9 luglio 2013
Il gas azerbaigiano arriverà in Italia

La decisione è ufficiale: il gas azerbaigiano prenderà la strada dell'Italia, percorrendo quasi 3.000 km per unire i giacimenti del Caspio alle coste della Puglia. A partire dal 2019 sarà infatti operativo il gasdotto TAP, che partirà al confine tra la Turchia e la Grecia, attraversando poi l'Albania e il Canale d'Otranto.

Il mercato italiano potrà quindi contare su 10 miliardi di metri cubi di gas in più, a fronte di un consumo totale di circa 80 miliardi. È stata così battuta l'ipotesi alternativa, quella del gasdotto Nabucco, che avrebbe invece portato il metano in Austria, tagliando fuori il nostro Paese.

Si tratta di un'ottima notizia per i consumatori italiani: la maggior disponibilità di gas consentirà infatti più concorrenza e quindi favorirà un abbassamento dei costi della materia prima per le famiglie. La stima ufficiale – forse un po' troppo ottimistica – è di diversi miliardi di euro in meno in bolletta. Anche se la cifra dovesse essere più bassa, si tratterà in ogni caso di un contributo positivo.

La costruzione del TAP è poi una buona notizia anche a prescindere dalle bollette. La realizzazione di un nuovo gasdotto, infatti, non solo aumenterà la capacità di importazione italiana, ma consentirà anche di diversificare la provenienza delle forniture. Il risultato è una riduzione del rischio che una situazione di crisi in un Paese fornitore si trasformi in un'emergenza per l'Italia.

Energia: risparmia fino a 400€ sulle bollette Offerte Luce e Gas »
Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori gas e luce

Guide Gas e Luce

Guide Gas e Luce