02 55 55 000 Lun-Sab 9.00-21.00

Gli ostacoli sulla via dell'obiettivo Emissioni Zero

pubblicato da il 1 novembre 2019
Gli ostacoli sulla via dell'obiettivo Emissioni Zero

Italia e sostenibilità: quanto siamo vicini all’obiettivo emissioni zero? Il mercato delle rinnovabili ha fatto passi avanti nel nostro Paese, questo è certo. Sempre più italiani preferiscono l’energia prodotta da fonti verdi e scelgono di alimentare la casa nel rispetto dell’ambiente. Tuttavia, alcuni ostacoli impediscono ulteriori progressi, e il completo azzeramento delle emissioni di CO2 resta una chimera.

Per riuscire nell’intento, dicono gli esperti, e restare sotto la soglia di 1,5 gradi di riscaldamento, serve eliminare le emissioni di gas serra entro i prossimi 31 anni. Pessime notizie arrivano dallo United Nation Environmental Program, cioè il programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente. Nel report del 2018 L’UNEP sostiene che la temperatura terrestre aumenterà di ben 3 gradi entro il 2100, pari al doppio del limite di riscaldamento consentito.

Benché manchino diversi anni la preoccupazione è più che attuale, poiché i danni causati dai cambiamenti climatici crescono di anno in anno, si traducono in tzunami, diastrose alluvioni e altri temibili eventi naturali. Se si riuscissero ad azzerare le emissioni di gas serra entro il 2050 si sarebbe già a buon punto, ma una volta raggiunta la quota 0 il saldo dovrebbe restare negativo. I danni alle cose e alle persone prodotti dalle catastrofi naturali degli ultimi anni sono ingenti. Solo negli Stati Uniti si parla di 200 miliardi di dollari.

Conseguenza di ciò è l’aumento delle assicurazioni legate agli eventi naturali, delle polizze sulla vita e sulla persona e delle assicurazioni casa. Insomma, il mancato raggiungimento dell’obiettivo emissioni zero si riflette anche sull’economia. Per intervenire efficacemente, secondo l’UNEP, bisogna creare un sistema energetico mondiale basato su fonti completamete verdi, e intervenire sul fronte sostenibilità dello sfruttamento delle risorse idriche e del suolo.

Migliori offerte gas del mese

Fornitore: Optima Spa
Prodotto: Optima Start Gas
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,2400
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario, Bollettino
Spesa mensile: € 88,34 € 1.060,12/anno
Fornitore: SORGENIA SPA
Prodotto: Next Energy Gas
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,2080
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario
Spesa mensile: € 88,85 € 1.066,24/anno
Fornitore: ENEL ENERGIA SPA
Prodotto: Certa per te Gas
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,2241
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario, Bollettino
Spesa mensile: € 93,20 € 1.118,42/anno
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Tutti i preventivi gas

Energia: confronta le tariffe Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,6 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 11/12/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori gas e luce

Guide Gas e Luce

Guide Gas e Luce