02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Consigli per risparmiare sulle bollette di luce e gas

pubblicato da il 3 ottobre 2015
Consigli per risparmiare sulle bollette di luce e gas

Insieme alla stagione autunnale è arrivato il momento della consueta revisione dei prezzi della componente energia per luce e gas. Secondo quanto stabilito dall’Autorità per l’Energia ci sarà un aumento del 3,4% per l’elettricità e del 2,4% per il metano. Meno ore di luce, freddo in arrivo e rincari: potrebbe essere utile cercare di risparmiare il più possibile sulla bolletta. Vediamo come fare con quattro pratici consigli:
 

  • Efficienza energetica degli elettrodomestici

L’acquisto di elettrodomestici in classe A+++, a fronte di un investimento iniziale che può sembrare costoso, consentirà un notevole risparmio in bolletta recuperando ampiamente la spesa iniziale. Ricordiamo, inoltre, che fino al 31 dicembre è possibile usufruire degli ecobonus del 50% per l’acquisto di elettrodomestici a fronte di lavori di ristrutturazione. Una volta acquistati gli elettrodomestici giusti, bisognerà utilizzarli in maniera intelligente: occhio, quindi, a non lasciarli in stand-by o a non sfruttarli al meglio (meglio lavatrici a pieno carico, evitare ove possibile di aprire il frigo troppo spesso...)
 

  • Manutenzione o sostituzione dei vecchi impianti

È necessario provvedere a far eseguire una corretta manutenzione della caldaia per verificare e mantenere l’efficienza dell’impianto. Ricordiamo che sono stati appena introdotti dall’Ue nuovi standard di efficienza per le apparecchiature destinate al riscaldamento: quelle obsolete potranno essere vendute solo fino a esaurimento degli stock. In questo caso potrebbe convenire approfittare degli ecobonus del 65% per lavori di riqualificazione energetica sostituendo ad esempio gli impianti obsoleti con pompe di calore o caldaie a condensazione (che consentono un risparmio del 20-30% in bolletta)

  • Illuminazione a basso consumo

Per chi non l’avesse ancora fatto, la sostituzione delle lampadine tradizionali con quelle a risparmio energetico è un primo passo fondamentale verso il risparmio in bolletta. Si può scegliere tra le lampadine a Led e quelle fluorescenti che, sì, hanno un prezzo superiore rispetto alle altre, ma assicurano consumi decisamente più bassi. La soluzione ideale sarebbe quella di diminuire i punti luce in casa, ma per risparmiare basta anche ricordarsi di non lasciare le luci accese quando siamo fuori o nelle stanze che non stiamo utilizzando mentre siamo in casa.

  • Utilizzo razionale dei riscaldamenti

Bisogna evitare, innanzitutto, la dispersione del calore chiudendo porte e finestre negli ambienti riscaldati e ricordandosi di non coprire in alcun modo i termosifoni. Se l’impianto è autonomo, il termostato va impostato a 20 gradi, che saranno sufficienti per riscaldare la casa e consentiranno di risparmiare quasi il 10% sui consumi. Inoltre, qualora non fossero presenti, sarà utile installare valvole termostatiche per diversificare la temperatura in base agli ambienti della casa e alle fasce orarie (quest’ultimo accorgimento è sempre più utilizzato anche negli impianti condominiali centralizzati, in modo da ripartire i costi secondo i consumi).

Vota la news:

Valutazione media: 4,5 su 5 (basata su 19 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy