02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Accordo A2A-LGH: verso un nuovo modello di multiutility dei territori

pubblicato da il 24 gennaio 2016
Accordo A2A-LGH: verso un nuovo modello di multiutility dei territori

LGH Linea Group Holding ha accettato l'offerta vincolante finalizzata alla realizzazione di una partnership industriale che prevede l’ingresso di A2A nel capitale sociale con una quota del 51%.

A2A, attiva nei settori della produzione, vendita e distribuzione di energia elettrica e gas, è tra i maggiori gruppi multiutility locali in Italia. La clientela è localizzata prevalentemente in Lombardia e nel Nord Italia, ma il portafoglio di asset del Gruppo è distribuito lungo tutta la penisola. Il Gruppo LGH, impegnato nei settori di gas, energia elettrica, cogenerazione, teleriscaldamento, gestione dei rifiuti, è nato dall'alleanza di cinque aziende municipalizzate del territorio lombardo. Il governo locale ha, quindi, accolto positivamente l'operazione tanto più che i Comuni di Milano e di Brescia detengono il controllo di A2A con una quota complessiva pari al 50%.

L'accordo era ormai nell'aria da diverso tempo: tutto è iniziato a giugno con una lettera di intenti fino ad arrivare alla presentazione dell'offerta da parte di A2A. L'operazione è volta alla creazione di una “multiutility dei territori”, un percorso industriale per la valorizzazione delle imprese esistenti, anche in termini di identità aziendale, livelli occupazionali, indotto locale e investimenti. Attraverso la partnership, grazie a una scala dimensionale più ampia su territori contigui e complementari, sarà possibile conseguire maggiori efficienze, affrontare la crescente competizione commerciale e rilanciare gli investimenti, anche grazie ad una programmazione congiunta e complementare delle iniziative di sviluppo.

A seguito dell'accettazione sono stati fissati alcuni incontri dedicati alla negoziazione della partnership per arrivare a siglare il contratto a fine gennaio. La definizione dell'accordo potrebbe, però, slittare a causa di quanto si è appena verificato all'interno della società Cogeme Spa, uno dei soci di riferimento di LGH. Il 18 gennaio scorso, infatti, a pochi giorni dall'accettazione dell'offerta di A2A, alcuni consiglieri di amministrazione di Cogeme hanno rassegnato le loro dimissioni, facendo decadere di conseguenza il Cda.

Questa decisione non mette in discussione l’operazione tra A2a e LGH, ma potrebbe portare a un allungamento dei tempi per la definizione dell'accordo.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy