02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Efficienza energetica ed ecobonus, possibile conferma per il 2016

pubblicato da il 12 settembre 2015
Efficienza energetica ed ecobonus, possibile conferma per il 2016

Il 31 dicembre 2015 scade il termine ultimo per la presentazione delle domande di accesso alle detrazioni  IRPEF del 65% riservate ai lavori di riqualificazione energetica degli immobili. Un’opportunità che in molti hanno già colto e altrettanti si apprestano ad afferrare prima della scadenza, ma presto potrebbero arrivare gradite sorprese per tutti, cittadini e aziende.

Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il governo sarebbe già al lavoro per un ecobonus 2016. Voci più che autorevoli, in quanto portano la firma di Paolo Baretta, sottosegretario all’Economia, che in occasione dell’evento Summer School di Confartigianato ha decisamente aperto alla possibilità di una proroga per lo sconto IRPEF destinato alla riqualificazione energetica degli immobili: “Penso che verrà confermato il cosiddetto bonus energetico per le ristrutturazioni in scadenza a dicembre. Si tratta di una misura molto concreta che le famiglie hanno sentito e che ha generato 27 miliardi di volume d’affari negli ultimi anni”.

Lo stesso Paolo Baretta ha comunque tenuto a precisare che prima dell’ufficializzazione dell’ecobonus 2016, un toccasana sul doppio fronte del risparmio energetico e dell’occupazione, servirà prima trovare le adeguate coperture economiche. Inoltre, sempre il sottosegretario non ha escluso ritocchi all’attuale normativa che regola le detrazioni, con l’obiettivo di ottimizzare il rapporto tra costi e benefici. In dettaglio, le novità dovrebbero riguardare la copertura economica o, con maggiore probabilità, i criteri di ammissione all’ecobonus. Ora non resta che attendere la nuova Legge di Stabilità nella quale, se il tutto verrà confermato, dovrebbe trovare spazio l’ecobonus 2016 con la sua formula rinnovata.

Per tutti coloro che intendono accedere all’ecobonus già da quest’anno, invece, ricordiamo che la presentazione delle richieste all’Enea, l’ente incaricato della raccolta, devono pervenire non oltre i 90 giorni dal termine dei lavori. Maggiori informazioni sull’argomento sono disponibili nell’articolo che, lo scorso mese di aprile, abbiamo dedicato a coloro che intendono richiedere le detrazioni fiscali.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 21 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy