02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Consigli e strategie per risparmiare sul riscaldamento

pubblicato il 5 marzo 2018
Consigli e strategie per risparmiare sul riscaldamento

La stagione invernale porta con sé freddo e di conseguenza la necessità di accendere il riscaldamento in casa. Quest'ultimo, però, ha ovviamente un costo non affatto indifferente e per questo motivo le famiglie sono alla continua ricerca di trucchi e consigli validi grazie ai quali riuscire a risparmiare sulla bolletta. Fortunatamente, infatti, basta avere alcuni piccoli accorgimenti per riuscire a mettere da parte qualche soldino senza tuttavia rischiare di restare al freddo.

Manutenzione del riscaldamento

Il primo aspetto da tenere in considerazione per riuscire a risparmiare sul riscaldamento è sicuramente il corretto funzionamento di quest'ultimo. Oltre ad essere un requisito fondamentale sia per la propria salute che per evitare possibili sanzioni, un impianto di riscaldamento mal funzionante può comportare problemi a donare all'ambiente il giusto calore. In questo modo si finisce per consumare più del dovuto, sprecando inutilmente soldi. A tal proposito è opportuno ricordarsi di sfiatare i termosifoni e verificare il corretto funzionamento dell'impianto in modo periodico al fine di evitare possibili dispersioni.

Oltre alla manutenzione, per risparmiare, è possibile utilizzare dei validi strumenti come i cronotermostati e le valvole. I cronotermostati, ad esempio, permettono di impostare l'orario di accensione e di spegnimento del riscaldamento evitando in questo modo di tenerlo accesso inutilmente. Le valvole, invece, sono indispensabili per chi desidera regolare la temperatura in base all'ambiente, ma soprattutto pagare solamente quanto effettivamente consumato. Proprio per quest'ultimo motivo le valvole sono utilizzate nei condomini in quanto permettono di pagare meno a chi, per esempio per motivi lavorativi, a casa ci rimane davvero per poco tempo.

Attenzione agli spifferi e possibili ostacoli

Un altro aspetto da prendere in considerazione per riuscire a risparmiare sul riscaldamento è la presenza di spifferi. Quest'ultimi infatti favoriscono la dispersione del calore, abbassando notevolmente la temperatura ambientale. Per evitare situazioni del genere, ad esempio, si possono acquistare dei pratici ed economici paraspifferi da mettere sotto porte e finestre. È consigliabile utilizzare tende lunghe e pesanti in modo tale da riuscire a coprire al meglio le finestre e ricordarsi ogni sera di chiudere tapparelle e ante al fine di evitare inutili dispersioni di calore.

È importante inoltre eliminare possibili ostacoli presenti davanti ai termosifoni come ad esempio adesivi, sedie, tende e panni appoggiati ad asciugare. Per riuscire a garantire il massimo calore, infatti, bisogna lasciare il più libero possibile il passaggio davanti al termosifone.

Temperatura e cambiamento dell'aria

Come stabilito dal DPR 412/1993 la temperatura ottimale per vivere in ambienti salutari e confortevoli è pari a 20°. Ogni grado superiore a questa temperatura comporta un aumento della spesa pari a circa il 6-7% in bolletta. Onde evitare possibili dispersioni di calore, inoltre, è opportuno cambiare l'aria in momenti strategici. Sono sufficienti 10 minuti con le finestre aperte per cambiare l'aria in una stanza e per ottenere il massimo dell'efficienza si consiglia di farlo durante le ore della giornata con più sole e preferibilmente a termosifoni spenti.

Riuscire a risparmiare in inverno sul riscaldamento, quindi, è possibile. L'imporante è prestare attenzione ad alcuni piccoli accorgimenti come ad esempio finestre e porte chiuse, utilizzo di appositi elementi isolanti e sfruttare, quando possibile, la luce del sole per riuscire a scaldare le sale. È opportuno, inoltre, evitare di riscaldare gli ambienti non abitati in quando si finisce per spendere inutilmente soldi. Allo stesso modo è consigliabile tenere i termosifoni spenti durante le ore notturne e quando si è assenti.

Migliori offerte gas del mese

  • Fornitore: Wekiwi
    Prodotto: Gas a prezzo fisso 12 mesi
    • Tipologia contratto: Prezzo fisso
    • Tipo di tariffa:
    • Prezzo/Smc: € 0,1899
    • Prezzo/kWh:
    • Prezzo/kWh Fascia F1:
    • Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
    • Pagamento: Addebito bancario
  • Spesa mensile: € 82,75 € 993,05/anno
  • Vai
  • Fornitore: Iberdrola
    Prodotto: Eco Special Gas
    • Tipologia contratto: Prezzo fisso
    • Tipo di tariffa:
    • Prezzo/Smc: € 0,2057
    • Prezzo/kWh:
    • Prezzo/kWh Fascia F1:
    • Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
    • Pagamento: Addebito bancario
  • Spesa mensile: € 83,24 € 998,90/anno
  • Vai
  • Fornitore: Eviva SPA
    Prodotto: Eviva Facile Gas
    • Tipologia contratto: Prezzo fisso
    • Tipo di tariffa:
    • Prezzo/Smc: € 0,1930
    • Prezzo/kWh:
    • Prezzo/kWh Fascia F1:
    • Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
    • Pagamento: Addebito bancario, Bollettino
  • Spesa mensile: € 86,88 € 1.042,58/anno
  • Vai
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Tutti i preventivi gas

Energia: confronta le tariffe Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 5 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 17/06/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori gas e luce

Guide Gas e Luce

Guide Gas e Luce