02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Bollette gas e luce: come richiedere la rateizzazione

pubblicato da il 22 febbraio 2017
Bollette gas e luce: come richiedere la rateizzazione

Scegliere un'offerta energia vantaggiosa può rivelarsi insufficiente ad evitare l'arrivo a casa di bollette gas e luce troppo salate per il budget mensile, soprattutto se si tratta di un conguaglio o di profili tariffari appena sottoscritti e che non corrispondono alle reali esigenze di consumo. Nonostante lo spauracchio iniziale però, l'utente può avvalersi di utili strumenti per fare fronte alle spese ed evitare così il distacco della fornitura: su tutti, la rateizzazione bollette gas e luce.

Questione che sta molto a cuore all'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico, soprattutto con l'avvicinarsi del definitivo passaggio al mercato libero, quella della rateizzazione bollette gas e luce è oggi una delle principali forme di tutela per il consumatore, grazie anche a regole di recente introduzione. In particolare per le bollette gas, dove i costi sono più importanti e i conguagli decisamente più imprevedibili rispetto al mercato dell'elettricità, esiste un intero paragrafo dedicato alla rateizzazione, l'art. 12 bis, all'interno del TIVG - Testo Integrato per la vendita di gas, sottoscritto dai gestori.

Sotto la lente delle autorità è finito proprio il conguaglio gas che, dopo le problematiche dei decenni scorsi, prevede ora regole più chiare: il conguaglio, che non può più essere richiesto dai gestori con pagamento in un'unica soluzione, in caso di rateizzazione deve avere un importo costante delle rate, emesse con la stessa periodicità delle normali bollette. Da ciò inoltre deriva che il numero delle rate non potrà essere inferiore a quello delle bollette emesse nel periodo tra il conguaglio per il quale si chiede la rateizzazione e quello precedente, fermo restando che il primo pagamento dovrà avvenire dopo almeno 30 giorni dalla richiesta.

Chi può richiedere la rateizzazione? La rateizzazione delle bollette gas può essere richiesta tassativamente entro 10 giorni dalla scadenza della bolletta alla quale è riferita, per importi superiori ai 50 euro e solo in questi casi: malfunzionamento del contatore e conguaglio, per mancata lettura o con importo superiore di almeno il doppio rispetto alle fatture emesse in precedenza con importo stimato.

Situazione diversa per le bollette luce dove, in assenza di particolari accordi tra gestore e consumatore del mercato libero, la rateizzazione è applicabile, oltre che in caso di malfunzionamento del contatore e per importi superiori a 50 euro, anche per consumi effettivi più alti di almeno due volte e mezzo (il 150%) rispetto ai costi medi delle fatture.

Energia: confronta le tariffe Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 13 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori gas e luce

Guide Gas e Luce

Guide Gas e Luce