02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

I 4 conti correnti zero spese più interessanti a Febbraio 2020

In questo momento gli italiani hanno oltre 1.500 miliardi di euro nei loro conti correnti.

Un esperto sul fronte del risparmio direbbe che è una scelta sbagliata, perché quei soldi non vengono usati per investimenti, cosicché - considerando un’inflazione tra l’,05 e l’1% l’anno - il capitale si erode: 1.000 euro lasciati parcheggiati sul conto nel 2010 oggi valgono 875 euro in termini di potere d’acquisto.

Però per un piccolo e medio risparmiatore non è facile decidere dove investire per far fruttare i proprio soldi. Inoltre il conto corrente bancario o postale, sebbene non offra tassi di interesse positivi per il titolare, resta uno strumento indispensabile per versare stipendio o pensione, per effettuare pagamenti o per poter prelevare denaro contante dagli sportelli automatici, tanto per fare alcuni esempi.

Quindi - pur non perdendo di vista la possibilità di investire parte dei risparmi in modo da farli fruttare - non si può rinunciare al conto corrente. In termini tecnici, è uno strumento finanziario fornito da un istituto bancario che consente di depositare e gestire il proprio denaro in modo sicuro, sia nelle filiali e, sempre più frequentemente, online oppure attraverso lo smartphone. Oggi è possibile, attraverso i siti di comparazione disponibili sul web, trovare e aprire online il conto più conveniente, puntando sull’azzeramento, o quasi, delle spese di gestione (quelle di tipo fiscale sono inevitabili).

I conti correnti online permettono di effettuare le stesse operazioni consentite da un conto tradizionale, però sostenendo spese di gestione e di apertura inferiori. Chi intende percorrere questa strada deve prima di tutto confrontare i tassi offerti da vari istituti bancari e compara le varie condizioni. A meno che non si abbia bisogno di conti correnti particolari - come quelli abilitati anche agli investimenti online e quelli con fido (per chi ha bisogno di un capitale meno rigido) - l’ideale è un conto a zero spese.

Per poterlo aprire occorrono pochi requisiti: la maggiore età e l’assenza di precedenti procedure di fallimento; poi basta semplicemente fornire- sempre online - il codice fiscale e un documento di identità.

  • A Febbraio 2020 quattro dei migliori conti correnti bancari offerti online sono quelli proposti da Webank, Widiba, Crédit Agricole online ed N26. Per tutti non è previsto un canone annuo, inoltre sono gratuiti bonifici e prelievi. Vengono forniti sempre bancomat e internet banking; Widiba e Webank offrono anche la carta di credito.

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:UniCredit
Prodotto:Conto My Genius
  • Apertura on line
  • Internet banking
  • Zero spese
  • Bancomat
  • Carta Prepagata
Costo annuo Zero spese
Banca:Widiba
Prodotto:Conto Widiba
  • Apertura on line
  • Bancomat
  • Trading
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Zero spese
Costo annuo Zero spese
Banca:Webank
Prodotto:Conto Webank
  • Apertura on line
  • Bancomat
  • Trading
  • Zero spese
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Carta Prepagata
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »
pubblicato da il 19 febbraio 2020

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

Guide Conti