02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Costi nascosti conti correnti: come tutelarsi dagli aumenti

pubblicato da il 22 maggio 2019
Costi nascosti conti correnti: come tutelarsi dagli aumenti

Oneri e commissioni applicati ai conti correnti tendono ad aumentare di anno in anno, secondo quanto confermato dall’ultima indagine della Banca d’Italia sui costi di gestione dei rapporti bancari 2017/2018. L’aumento dei costi si registra non solo per i contratti tradizionali ma anche per i conti correnti on line, che restano comunque al confronto la scelta più economica. Come tutelarsi?

Per prima cosa è necessario avere ben chiari i propri diritti, in primo luogo il diritto alla trasparenza delle condizioni economiche applicate. Ogni banca, anche on line, è tenuta a mettere a disposizione l’Indicatore Sintetico di Costo (ISC) informando periodicamente il cliente di tutti gli oneri e le commissioni che è tenuto a versare. Non devono esserci di fatto costi nascosti e il cliente deve poter risalire all’origine di ogni addebito, che deve essere giustificato. Eventuali variazioni delle condizioni contrattuali devono essere comunicate dalla banca al cliente con un anticipo di almeno due mesi sulla decorrenza, cosicché sia possibile scegliere se accettarle o recedere dal contratto senza spese. Esercitare il proprio diritto alla trasparenza è quindi il primo passo per capire effettivamente quanto si spende e per quali servizi. Sarà necessario fare attenzione in particolare alle spese fisse per canone e carte di pagamento, ai costi applicati alle operazioni che si effettuano più di frequente (bonifici, prelievi, pagamenti), alle commissioni per l’invio della documentazione periodica. Nella maggior parte dei casi è possibile rifiutare l’estratto conto cartaceo chiedendo di riceverlo solo in formato digitale, per evitare costi aggiuntivi inutili.

Una volta che il quadro dei costi è chiaro, se si ritiene che il contratto in vigore sia troppo oneroso e le condizioni applicate svantaggiose rispetto all’utilità del conto e ai servizi offerti, va tenuta presente la possibilità di cambiare banca in qualsiasi momento senza oneri e in tempi brevi, in base alla legge attuale sulla portabilità del conto corrente. Scatta a questo punto l’arma del confronto, anche on line, tra diverse offerte di conto corrente, alla ricerca della migliore soluzione. Non è raro in questa fase poter approfittare anche di vantaggi esclusivamente riservati ai nuovi clienti. Il trasferimento completo del conto corrente a una nuova banca non dovrebbe richiedere per legge più di 12 giorni.

In caso di problemi e contenziosi il correntista ha diritto di presentare un reclamo formale alla banca e anche di ricorrere all’Arbitro Bancario Finanziario se non ottiene una risposta soddisfacente entro 30 giorni.

Offerte Conti Correnti online

Banca:illimity bank
Prodotto:Conto Corrente
  • Bancomat
  • Carta Prepagata
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Zero spese
  • Apertura on line
Costo annuo Zero spese
Banca:Widiba
Prodotto:Conto Widiba
  • Bancomat
  • Trading
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Zero spese
  • Apertura on line
Costo annuo Zero spese
Banca:Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Prodotto:Conto Crédit Agricole Online
  • Bancomat
  • Zero spese
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Apertura on line
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Migliori conti correnti apertura online

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

Guide Conti