02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Conti deposito, confronto tra le offerte in corso

pubblicato da il 30 gennaio 2017
Conti deposito, confronto tra le offerte in corso

La scelta di un conto deposito non può che passare da un confronto delle diverse offerte, che tenga presente non solo il tasso creditore accordato ma anche gli eventuali costi accessori, la tassazione, le condizioni stabilite in caso di svincolo anticipato. Un conto deposito può permettere vincoli di breve durata, a partire da tre mesi, ma anche investimenti fino a 36 o 48 mesi, interessanti se il tasso accordato inizialmente è conveniente e si è certi di non avere necessità di utilizzare la somma prima della scadenza.

Per avere un’idea dei rendimenti attuali è possibile procedere on line al confronto di conti deposito di diversi istituti di credito, inserendo la somma che si è disposti a vincolare e la durata che si ritiene più opportuna.

A titolo di esempio, immaginiamo di voler depositare 20.000 euro per una durata non superiore a 12 mesi:

CheBanca! propone un tasso lordo promozionale dell’1% fino al 31 gennaio 2017. Il guadagno netto per 12 mesi di deposito è di 108,82 euro. Non ci sono spese di apertura né di chiusura, l’imposta di bollo è pari allo 0,20% annuo sul totale. Non vengono applicate penali in caso di svincolo anticipato, perciò chiudendo il vincolo prima del tempo vengono trattenuti solo gli interessi versati dalla banca al cliente anticipatamente e alla somma in giacenza viene riconosciuto il tasso base dello 0,25% lordo.

Credito Fondiario propone Conto Esagon, che ai depositi di 12 mesi applica un tasso creditore lordo dell’1,50%, senza spese di apertura e senza imposta di bollo, perché a carico della banca. Il rendimento per il nostro esempio, 20.000 euro per 12 mesi, è di 223,54 euro. Le somme non possono essere svincolate e prelevate prima della scadenza prefissata. La somma minima vincolabile è 10.000 euro.

Banca Farmafactoring propone Conto Facto, che applica un tasso creditore lordo dell’1,45% e si fa carico dell’imposta di bollo. Il guadagno netto è di 214,60 euro e come nell’esempio precedente non è possibile svincolare anticipatamente la somma depositata. Non ci sono spese di apertura è l’importo minimo per il deposito è 5.000 euro.

Conti Deposito: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti