02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Conti bancari, tassazione e rendimento

pubblicato da il 6 giugno 2017
Conti bancari, tassazione e rendimento

I costi collegati a un conto bancario, così come il suo rendimento, dipendono certo in buona parte dalla singola offerta, ma non solo. Capire quali sono le principali voci di costo, e come funziona la tassazione di un conto corrente o di un conto deposito, è importante per fare una scelta corretta e risparmiare dove possibile.

Il rendimento è una voce da considerare solo se si è alla ricerca di un conto deposito, perché per i conti correnti è oggi generalmente approssimabile allo zero, salvo particolari offerte. Un conto corrente è soggetto a un’imposta di bollo annuale di 34,20 euro, sempre a carico del cliente se la giacenza media sul conto supera i 5.000 euro. Fino a 5.000 euro è prevista l’esenzione. Questo vale per i conti intestati a persone fisiche, mentre per le persone giuridiche la tassazione sul conto corrente è di 100 euro l’anno, qualunque sia il saldo medio. Le altre voci di spesa, a partire dal canone mensile, possono variare sensibilmente da offerta a offerta, generalmente in base al numero di servizi proposti e all’operatività concessa. Anche carte di credito e assegni sono soggetti a costi fissi stabiliti dalla banca. Le soluzioni più economiche si hanno scegliendo un conto di base, oppure, se si è aperti all’uso a distanza dei servizi bancari, puntando a conti correnti on line.

Un conto deposito, soluzione di risparmio disponibile anche on line, è soggetto a una tassazione annuale dello 0,20% sulle somme in giacenza. Scegliendo di vincolare per un certo periodo di tempo una parte dei propri risparmi, e di non utilizzarli fino alla scadenza prefissata, si ha la possibilità di avere un piccolo rendimento, il cui valore dipende dal tasso creditore accordato. Più stretto sarà il vincolo scelto, e maggiore la sua durata, più alta sarà la remunerazione. Sugli interessi creditori ricevuti va calcolata una ritenuta fiscale del 26%. Un conto deposito che offre l’1% lordo annuo avrà perciò un rendimento netto dello 0,74%.

Migliori Conti Deposito di oggi

  • Banca:Veneto Banca
    Prodotto:Tornaconto
    • Tasso lordo1,25 %
    • Spese chiusura€ 0,00
    • Spese apertura€ 0,00
    • Imposta bollo€ 0,00
    • AperturaIn Filiale
    • Vincolato
  • Guadagno netto € 185,00
  • Vai
  • Banca:Banca Farmafactoring
    Prodotto:Conto Facto
    • Tasso lordo1,00 %
    • Spese chiusura€ 0,00
    • Spese apertura€ 0,00
    • Imposta bollo€ 0,00
    • AperturaOnline
    • Vincolato
  • Guadagno netto € 148,00
  • Vai
  • Banca:Widiba
    Prodotto:Conto Widiba
    • Tasso lordo1,10 %
    • Spese chiusura€ 0,00
    • Spese apertura€ 0,00
    • Imposta bollo0,20 % annuo sul totale
    • AperturaOnline
    • Vincolato
  • Guadagno netto € 122,80
  • Vai
Scegli il miglior conto deposito

Conti Deposito: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti