02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Come funziona il diario sul quale annotare le nostre spese?

A tutti, prima o poi, capita di arrivare a fine mese per scoprire di avere comprato qualcosa di troppo, talvolta senza ricordarsi di cosa si sia trattato. Di certo, in certe occasioni i conti non tornano. Come si fa a non perdere il controllo delle proprie spese?

In teoria, la risposta è facile: bisogna ricordarsi dei soldi che spendiamo; in pratica, pare più una buona intenzione che un scelta fattibile, soprattutto se pretendiamo di ricordarci tutto a memoria.

Prendere nota

La soluzione è quella che forse ci ha consigliato anche la nonna: prendere nota in una specie di diario. La nonna usava un quaderno di carta ben ordinato, magari a quadretti; noi abbiamo a disposizione strumenti più pratici e tecnologici, grazie al web e alla possibilità di scaricare app sul nostro smartphone.

Tre traguardi

In ogni caso, sia che si voglia usare un caro vecchio quaderno sia che si punti sulla tecnologia, occorre puntare su tre traguardi. Prima di tutto, stare alla larga da una celebre e copiosa fonte di sperperi: le cose inutili (per capire quali sono basta farsi un rapido esame di coscienza prima dell'acquisto). Secondo, non aprire il portafogli (reale o digitale) per sborsare più di quello che possiamo permetterci: pare banale, però una piccola riflessione preventiva è in grado di frenarci. Infine, compriamo soltanto quello che piace davvero, senza fare acquisti solo per combattere la noia.

Ecco le opzioni

Per passare invece al diario delle spese, ci sono varie opzioni. Dal quaderno a quadretti della nonna, diviso in colonne con entrate e uscite (costa pochissimo) fino a un libro dei conti più trendy, come il Kakebo, che riprende il metodo delle 5S (cioè, le cinque fasi previste da una tecnica giapponese): si trova nelle librerie normali e online a prezzi che tra 12 e 13 euro a seconda delle edizioni (online - o dal libraio di fiducia - si risparmia tra il 5% e il 50%).

Le varie app

Per i tecnologici, ci sono le app gratuite da scaricare sullo smartphone. Ne esistono di più o meno elaborate (per esempio, alcune consentono di fotografare e archiviare lo scontrino): per fare qualche esempio, da Expensify a Spesa e Budget, passando per ISpesa a Expense Manager; ci sono anche varie app che riprendono il metodo Kakebo. Di solito, le versioni gratuite hanno funzioni limitate, per ottenere di più occorre comprare l'app; inoltre alcune funzionano con entrambi tipi di smartphone (iOs e Android), altre con uno solo dei sistemi.

Che cosa segnare

Resta un quesito: sui diari, cartacei o virtuali, bisogna segnare davvero tutto? Ebbene sì, non barate! Almeno all'inizio è meglio segnare anche quelle minute. Perché tante spese minute alla fine fanno una buona cifra. Se poi inizierete ad avere fiducia nel vostro self control, potrete allentare un po' la cinghia e fidarvi di più del buon senso.

Se stai cercando i migliori conti correnti online o i migliori conti deposito, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

Migliori Conti Deposito del mese

Banca:Banca Valsabbina
Prodotto:Conto Twist
  • Tasso lordo1,05 %
  • Spese chiusura€ 0,00
  • Spese apertura€ 0,00
  • Imposta bollo0,20 % annuo sul totale
  • AperturaOnline
  • Vincolato
Guadagno netto € 115,40
Banca:Banca Widiba
Prodotto:Conto Widiba
  • Tasso lordo0,80 %
  • Spese chiusura€ 0,00
  • Spese apertura€ 0,00
  • Imposta bollo0,20 % annuo sul totale
  • AperturaOnline
  • Vincolato
Guadagno netto € 78,40
Banca:Webank
Prodotto:Conto Webank
  • Tasso lordo0,30 %
  • Spese chiusura€ 0,00
  • Spese apertura€ 0,00
  • Imposta bollo0,20 % annuo sul totale
  • AperturaOnline
  • Vincolato
Guadagno netto € 4,40
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto deposito

Conti Deposito: trova il più vantaggioso Confronto CONTI
pubblicato da il 12 ottobre 2020

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Ultime notizie Conti

News Conti

Guide ai conti

  • Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Non è raro che i coniugi scelgano di...

  • Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Il conto corrente è uno strumento...

  • Le spese del conto corrente: tutti i costi

    Le spese del conto corrente: tutti i costi

    La scelta del proprio conto corrente, lo...

  • Conto Deposito: i vantaggi

    Conto Deposito: i vantaggi

    Il conto deposito è un conto ideale...

Guide Conti

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie