02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Italiani e conto deposito: aumentano le richieste

pubblicato da il 30 luglio 2019
Italiani e conto deposito: aumentano le richieste

Nei difficili anni di crisi economica attraversati gli italiani sono diventati un popolo di risparmiatori e di saggi investitori. Forse è per questo che le richieste di apertura conti deposito sono aumentate, attraverso una accurata selezione della banca e del prodotto. Oggi si scelgono solo banche affidabili, conti deposito remunerativi e senza spese, garantiti come i conti correnti fino a 100mila euro contro il BAIL IL, il temuto prelievo forzoso per fallimento della banca.

Oggi si scelgono solo banche affidabili, conti deposito remunerativi e senza spese, garantiti come i conti correnti fino a 100mila euro contro il BAIL IL, il temuto prelievo forzoso in caso di fallimento della banca. I conti deposito sono diventati una garanzia, un rifugio in cui versare e accrescere le proprie finanze per tutelare, o tutelare terzi con una sicurezza economica futura.

Secondo gli ultimi relativi ai conti deposito le richieste di apertura conti vincolati con versamenti compresi fra 15mila e 20mila euro sono lievitate, passando dal 20,4 per cento del 2018 all’attuale 35,8 per cento. Si tratta di un massimo storico che sottolinea come gli italiani preferiscano investire somme inferiori a 50mila euro, ma destinarle a conti vincolati molto remunerativi.

Anche le richieste di apertura di conti non vincolati sono aumentate negli ultimi tempi, perché questa tipologia di prodotti bancari, pur offrendo guadagni meno elevati, permette di trasferire le somme depositate senza troppe difficoltà. Nello specifico, le richieste di apertura conti non vincolati sono passate al 15,9 per cento dal precedente 10, 9 per cento.

Investire oggi in un conto deposito consente di accumulare nel tempo guadagni non indifferenti. I conti più remunerativi proposti dalle banche sono quelli vincolati, sui quali il cliente versa e mantiene una determinata somma per un preciso periodo di tempo, ricevendo dalla banca interessi capitalizzati ogni 3 mesi o annualmente che vanno dall’1,20 per cento in su.

Più convenienti ancora sono i conti deposito a zero canone e zero spese di gestione, agevolati anche dal punto di vista dell’imposta di bollo, presa in carico dalla banca che solleva il cliente dal peso dell’onere.

Offerte Conti Correnti zero spese

Banca:illimity bank
Prodotto:Conto Corrente
  • Bancomat
  • Carta Prepagata
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Zero spese
  • Apertura on line
Costo annuo Zero spese
Banca:Widiba
Prodotto:Conto Widiba
  • Trading
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Zero spese
  • Apertura on line
  • Bancomat
Costo annuo Zero spese
Banca:Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Prodotto:Conto Crédit Agricole Online
  • Zero spese
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Apertura on line
  • Bancomat
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Migliori conti correnti a zero spese

Conti Deposito: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

Guide Conti