02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Il punto sul credito alle famiglie secondo il CRIF

pubblicato da il 28 marzo 2017
Il punto sul credito alle famiglie secondo il CRIF

Sono stati recentemente pubblicati dal portale del CRIF i risultati di uno studio dettagliato sul credito accordato da banche e finanziarie ai consumatori italiani per l’anno 2016. L’analisi prende in considerazione mutui, prestiti finalizzati e prestiti personali, raccogliendo i dati di oltre 81 milioni di posizioni creditizie e realizzando una mappa dell’indebitamento che permette un confronto tra le diverse zone del territorio.

Che si tratti di mutui casa, prestiti per beni di consumo, auto o arredamento, o più generici prestiti personali, accordati in un’unica soluzione o tramite carte revolving, circa un terzo degli italiani (calcolato sulla popolazione maggiorenne) risulta impegnato con almeno un debito, rimborsando in media a banche o finanziarie circa 360 euro al mese. L’indebitamento medio registrato è di 34.462 euro, cifra calcolata a partire dall’importo totale delle rate ancora da pagare, incluse le rate in arretrato, diviso per il numero di soggetti intestatari di un finanziamento. I prestiti finalizzati rappresentano il 43% delle posizioni creditizie attive, i prestiti personali raggiungono quota 34% mentre i mutui pesano per il 23% del totale, in aumento di circa tre punti percentuali rispetto alla rilevazione precedente.

Per ciò che riguarda la distribuzione sul territorio, la regione con il maggior numero di prestiti attivi è la Toscana, dove il 39,7% dei cittadini maggiorenni ha almeno una rata al mese da rimborsare. Al secondo posto c’è il Friuli Venezia Giulia (37,6%), seguito da Sardegna (37,5%), e Lazio e Lombardia a pari merito (36,7%). La regione meno interessata dal credito al consumo è il Trentino Alto Adige (17,7%).

Analizzando la distribuzione del credito per tipologie di contratti troviamo il Friuli Venezia Giulia in testa alla classifica per numero di mutui, il Molise per i prestiti personali e la Calabria per i prestiti finalizzati. La rata media e l’indebitamento, ossia la somma ancora da restituire, sono più alte nelle regioni del Nord Italia, Lombardia e Trentino in testa, in ragione della maggiore diffusione in queste zone di mutui casa, in media più impegnativi per durate e importi rispetto ad altre forme di finanziamento.

Migliori carte di credito di oggi

  • Banca:American Express
    Prodotto:Carta Oro
    • Circuito: AEC
    • Costi di attivazione: zero
    • :
    • Plafond massimo: Nessun limite prefissato
    • :
    • :
  • Canone annuo zero
  • Vai
  • Banca:Widiba
    Prodotto:Widiba Carta Classic
    • Circuito: Mastercard/Visa
    • Costi di attivazione: zero
    • :
    • Plafond massimo: 1500€
    • :
    • :
  • Canone annuo zero
  • Vai
  • Banca:Hello bank!
    Prodotto:Hello! Card
    • Circuito: Mastercard
    • Costi di attivazione: zero
    • :
    • Plafond massimo: 5.000€
    • :
    • :
  • Canone annuo zero
  • Vai
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Confronta le carte di credito

Carte e bancomat: trova la migliore Confronto CARTE »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 7 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Circuiti carte di credito

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Argomenti in evidenza Carte

Guide alle carte

Guide Carte