02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Copertura polizza annullamento viaggio: eventi coperti e delimitazioni

Malattie, infortuni o disastri ambientali nel luogo prescelto per le vacanze: sono tanti e diversi i motivi che possono portare a dover rimandare la partenza per un viaggio già prenotato. Il tutto con una perdita economica non indifferente. Il rimedio, in questi casi, è offerto dall’assicurazione per annullamento viaggio che garantisce la certezza di non subire perdite economiche ingenti in caso di imprevisto.

Questo tipo di polizza, in particolare, tutela contro due rischi: la sopraggiunta impossibilità da parte del cliente di partecipare al viaggio prenotato e l’impossibilità da parte del tour operator (o della compagnia di volo, o dell’hotel) di ottemperare al contratto.

Se il viaggio viene annullato dall’operatore in realtà la legge già tutela il viaggiatore, ma l’assicurazione costituisce una garanzia in più soprattutto in caso di ritardo degli aerei, indisponibilità della struttura prescelta, etc. In questi casi una parte della quota del viaggio verrà rimborsata.

Se, invece, il viaggio viene annullato dal cliente generalmente è previsto un rimborso della penale dovuta per la mancata partenza, che può essere anche pari al costo totale del viaggio qualora l’annullamento sia a ridosso della partenza. Il costo di annullamento è variabile in genere dal 10 al 100% del costo totale: di solito per gli annullamenti con almeno un mese di anticipo si “rischia” la sola caparra, che viene richiesta in media in ragione del 25% del costo.

L’assicurazione per annullamento viaggio può coprire, dunque, i costi di viaggio e pernottamento inutilizzati e irrecuperabili; costi di gestione pratica; fees di agenzia, costo dei visti e tasse aeroportuali. Gli eventi indennizzabili sono tassativamente indicati nel contratto di assicurazione. I rischi tipici assicurati sono il decesso, la malattia, l’infortunio grave, il licenziamento, il furto o l’incendio dell’abitazione, la convocazione in qualità di giurato o testimone e altre cause di forza maggiore. Tutti eventi non prevedibili in fase di acquisto del viaggio.

La malattia di uno dei partecipanti è, di solito, tra le cause più probabili di mancata partenza per un viaggio già prenotato. In questo caso la vera differenza la può fare la “gravità” della malattia che consente il rimborso. Molte polizze, infatti, non accettano malori di lieve entità quali influenza stagionale.

Naturalmente la motivazione di una eventuale richiesta di rimborso deve essere accuratamente documentata: ad esempio, in caso di infortunio o malattia dovrà essere prodotto un certificato medico e l’assicurazione si riserva di inviare un proprio medico.

Le assicurazioni per l’annullamento del viaggio, inoltre, hanno un massimale che di norma si misura in alcune migliaia di euro per persona assicurata, a volte con una franchigia (ovvero la soglia sotto la quale le spese sono a carico dell’utente) a meno che non vengano scelte opzioni per eliminarla.

Molte polizze prevedono due diverse coperture, quella per la rinuncia totale al viaggio e quella per la semplice interruzione del viaggio, per un problema intercorso in un determinato momento. Le polizze “standard” comprendono sempre la prima fattispecie, cioè l’annullamento prima della partenza, mentre è abbastanza comune che la copertura per l’interruzione del viaggio necessiti la stipula di una garanzia facoltativa.

Diverse ancora, e spesso coperte senza costi ulteriori, sono le spese di riprogrammazione viaggio, per il rimborso degli eventuali maggiori costi sostenuti per acquistare nuovi titoli di viaggio che sostituiscono quelli non utilizzabili per il ritardato arrivo dell’assicurato sul luogo di partenza a causa di eventi che hanno colpito lui o un suo familiare.

pubblicato da il 11 settembre 2019

Autore

Foto Autore

Giornalista professionista, Giusy Iorlano è laureata in Scienze politiche presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma con una tesi in studi strategici.

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Se si verifica un sinistro stradale, il costo...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Oggigiorno non tutti sanno cosa si intende con...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus erogati...

  • Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    E' possibile intestare l'assicurazione auto ad...

Guide Assicurazioni

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi