Serve assistenza?
02 55 55 5

Voli cancellati e in ritardo: a rischio le vacanze di 7 milioni persone

assicurazioni news voli cancellati e in ritardo a rischio le vacanze di 7 milioni persone

Dopo due anni di spostamenti ridotti a causa della pandemia, l’Estate 2022 potrebbe segnare un deciso rilancio delle vacanze all’estero, anche se sono in molti a pensarci più di una volta prima di acquistare un biglietto aereo. Se la situazione sanitaria sembra essere migliorata, nelle ultime settimane si sente parlare sempre più spesso di problemi inerenti alle compagnie aeree, con voli cancellati e in ritardo. Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di assicurazioni online.

Polizze Viaggio: risparmia fino al 20%
Polizze Viaggio: risparmia fino al 20%

Voli cancellati e in ritardo, come tutelarsi

Le tanto agognate vacanze estive rischiano di trasformarsi in un incubo per milioni di passeggeri: già da diversi giorni, infatti, le notizie di voli cancellati o in forte ritardo sono sempre più frequenti, mettendo a rischio i soggiorni degli speranzosi viaggiatori.

La cosa migliore per tutelarsi è sottoscrivere un’assicurazione viaggio, in modo da proteggersi dalle rigide penali di cancellazione, con cui quasi sempre, annullando una prenotazione all’ultimo minuto, non è consentito ricevere alcun tipo di rimborso.

Da cosa derivano questi problemi

I problemi delle compagnie aeree nascono non solo dagli scioperi, ma anche e soprattutto dalla carenza di personale dopo la ripresa post pandemia.

La riorganizzazione avrebbe dovuto essere gestita con tempi più lunghi, il che ha portato grandi disagi. Le trafile per le assunzioni sono lunghe, inoltre, in questi due anni, molti lavoratori del settore precedentemente licenziati hanno trovato nuovi impieghi.

Quanti sono i voli cancellati

Per questi motivi, le compagnie aeree non riescono a gestire la grande richiesta, nel mese di Giugno sono stati cancellati circa 11 mila voli solo in Europa, e per i due mesi successivi ne sono stati cancellati altri 41 mila, si tratta di numeri importanti che coinvolgono oltre 7 milioni di passeggeri.

Il forte desiderio di viaggiare, anche verso mete extra europee, supera anche il grande aumento del costo dei biglietti aerei, si stima infatti che i rincari abbiano superato il 120% per i voli internazionali.

Come comportarsi se il volo è cancellato

Qualora il proprio volo subisca una cancellazione, è buona norma rivolgersi immediatamente allo staff a terra della compagnia aerea responsabile per ottenere le informazioni del caso e richiedere l'attivazione dei propri diritti. Fondamentale, ovviamente, la conservazione del biglietto o della prenotazione online, della carta d'imbarco e degli scontrini relativi a eventuali spese extra sostenute a causa dell'inconveniente (cibo, bevande o trasporti).

Purtroppo ogni compagnia gestisce tali disguidi in modo differente, anche se in genere si procede con la compilazione online di uno specifico form relativo a reclami/rimborsi direttamente sul portale dell'azienda. Il regolamento prevede l'obbligo di una replica entro 6 settimane, trascorse le quali si potrà presentare reclamo direttamente sul sito dell'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile tramite l'area "Diritti dei passeggeri". Ci si potrà altresì rivolgere a un giudice di pace o a una delle agenzie che si avvalgono del lavoro di professionisti del settore per difendere nello specifico i diritti dei passeggeri.

Quando si può chiedere il rimborso?

Il risarcimento non è previsto nei seguenti casi:

  • Se la compagnia comunica la cancellazione, via e-mail o telefono, almeno 14 giorni prima della partenza
  • Se viene proposta una tratta alternativa almeno 7 giorni prima (solo se la partenza non subisce oltre 2 ore di ritardo o non supera le 4 ore di ritardo all'arrivo previsto)
  • Se, meno di 7 giorni prima, viene fornita una condizione alternativa migliore (entro un'ora di ritardo rispetto alla partenza originaria o entro 2 ore di ritardo del previsto arrivo)

In tutti gli altri casi è possibile presentare la richiesta di rimborso: per la maggior parte delle compagnie europee è da richiedere entro 2 anni dalla data del volo annullato, in Belgio si ha invece un solo anno di tempo e in Germania tre.

Chi desidera prenotare una vacanza nelle prossime settimane quindi farebbe bene a valutare una buona assicurazione viaggio, in modo da poter affrontare con serenità eventuali imprevisti.

Pubblicato da Flavio Sartini il 12 luglio 2022

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO
© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968