02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Smartphone al volante: in Australia AI per smascherare i trasgressori

Smartphone al volante: in Australia AI per smascherare i trasgressori

In Italia la guerra a chi utilizza impropriamente lo smartphone al volante aveva prodotto un inasprimento delle sanzioni (sospensione della patente fin dalla prima violazione) ma il provvedimento è tuttora congelato e chissà se e quando vedrà mai la luce.

E intanto il numero di incidenti dovuti a questa pratica è aumentato considerevolmente nell'ultimo decennio.

In Australia invece non si perdono tanto in chiacchiere e per scovare gli incoscienti che guidano maneggiando il cellulare hanno addirittura deciso di affidarsi all’intelligenza artificiale (AI).

Nello stato del Nuovo Galles del Sud, infatti, stanno sperimentando un sistema di supporto alla polizia stradale basato su una rete di telecamere intelligenti in grado di segnalare in tempo reale gli automobilisti che usano lo smartphone al volante. Per il momento il sistema è stato testato in sole due aree, e i risultati sono stati molto soddisfacenti.

Su 8,5 milioni di conducenti controllati, 100 mila avevano in mano uno smartphone per scrivere messaggini e controllare i social network, in qualche caso togliendo persino entrambe le mani dallo sterzo. Inutile dire che senza la rete di telecamere intelligenti ben pochi di questi 100 mila trasgressori sarebbero stati colti sul fatto, non a caso il Ministro dei Trasporti locale ha detto che da adesso in poi i conducenti si guarderanno bene dall’utilizzare lo smartphone alla guida, sapendo che c’è una telecamera pronta ad avvisare chi di dovere. Inoltre le zone controllate passeranno presto da 2 a 45, coprendo quasi l'intero Stato.

Essendo un sistema ancora in fase sperimentale non si procederà immediatamente con le sanzioni. Le autorità australiane e in particolare del Nuovo Galles del Sud hanno previsto un periodo di tolleranza di circa tre mesi durante il quale i conducenti trasgressori saranno soltanto avvisati dell’illecito commesso (per dimostrargli che le telecamere con intelligenza artificiale funzionano). Poi si passerà a comminare multe e a decurtare punti patente. L’obiettivo è controllare almeno 135 milioni di vetture entro il 2023, così da debellare o quanto meno ridurre al minimo la piaga di chi si distrae alla guida a causa del cellulare, mettendo a rischio se stessi e soprattutto gli altri.

State cercando la migliore assicurazione auto sul mercato? E' sufficilente utilizzare il comparatore di Facile.it!

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 20 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 24/02/2020 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

pubblicato da il 26 dicembre 2019

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni