02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Veicoli a guida autonoma: i possibili rischi secondo l'Unione Europea

Veicoli a guida autonoma: i possibili rischi secondo l'Unione Europea

I veicoli a guida autonoma, cioè senza guidatore, sono destinati a diventare numerosi. Il sistema informatico che li controlla ridurrà gli incidenti. Tuttavia l'Unione europea segnala che passeggeri e pedoni correranno nuovi rischi. L'Agenzia dell'UE per la cybersicurezza (Enisa) ha delineato questa prospettiva nel rapporto sui rischi legati all'utilizzo dell'intelligenza artificiale (AI) nei veicoli, pubblicato oggi pochi giorni fa. Il motivo principale di questa preoccupazione?

Gli attacchi informatici

I sistemi di intelligenza artificiale che gestiscono i veicoli a guida autonoma - sottolinea l'Emisa - possono guastarsi, ovviamente; ma, in particolare, la differenza rispetto alla vecchia tecnologia è questa: come tutti i sistemi digitali, sono vulnerabili ad attacchi informatici intenzionali. Questi possono causare grossi problemi per la loro efficienza, fino a mandarli in tilt.

Cosa può succedere?

Inoltre, sempre secondo l'Agenzia dell'UE, l'eventuale danneggiamento o copertura (per errore, per dolo e per un incidente) del manto stradale oppure l'applicazione di adesivi su un cartello (che può segnalare, per esempio, ostacoli, limiti di velocità o lavori in corso) possono impedire il riconoscimento di segnali da parte del sistema di guida. Questa circostanza può indurre il sistema a commettere errori, inducendolo spingerlo a compiere manovre sbagliate e pericolose.

Il fattore sicurezza

Se un veicolo a guida autonoma non sicuro supera i confini di uno stato membro dell'Unione europea per passare in un altro - ha affermato direttore dell'Enisa, Juhan Lepassaar - viene accompagnato da tutti i suoi fattori di rischio. Quindi la sicurezza non è un problema marginale, semmai deve rappresentare il requisito preliminare per garantire un uso efficace e credibile di questi mezzi sulle strade dell'UE, anche dal punto di vista delle assicurazioni auto.

Le misure proposte

L'Agenzia propone di fissare una serie di misure: la manutenzione regolare e ciclica dei componenti con controlli sulla sicurezza; una ricerca costante sulle varie cause degli incidenti in questa categoria di veicoli; la definizione di una serie di disposizioni su misura per quel che riguarda la produzione di questi mezzi di trasporto; un aumento, da parte dei produttori di auto, della capacità di fronteggiare l'emergenza, qualora si verificasse una violazione della sicurezza informatica sul fronte della guida autonoma.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO
pubblicato da il 21 febbraio 2021
Vota la news:
Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 10 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 01/03/2021

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quando si verifica un incidente stradale,...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Al giorno d'oggi, non tutti sanno cosa si...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus che...

  • Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    La targa di prova dell'automobile...

Guide Assicurazioni