02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Class Action Dieselgate Volkswagen: come chiedere il risarcimento

pubblicato da il 3 novembre 2018
Class Action Dieselgate Volkswagen: come chiedere il risarcimento

A che punto è la class action per lo scandalo Dieselgate di Volkswagen? Dopo la scoperta della truffa del software per il controllo delle emissioni di scarico, che ha interessato anche numerosi automobilisti italiani, l'associazione dei consumatori Altroconsumo ha promosso un'azione legale collettiva per chiedere un risarcimento. Chiariamo subito che il procedimento è ancora in corso, ma a breve potrebbero esserci interessanti novità.

Scoppiato negli USA nel 2014 e successivamente estesosi anche in Europa e in Italia, lo scandalo Dieselgate ha coinvolto la casa automobilistica Volkswagen che, per sua stessa ammissione, ha falsificato i dati sulle emissioni inquinanti attraverso un sofisticatissimo software installato su alcuni modelli. Questa manipolazione ha permesso alle auto di superare i severi test di omologazione richiesti per le vetture diesel, risultando assai meno inquinanti rispetto alla realtà, fino a 40 volte.

I modelli in questione, circa 20 (non solo Volkswagen ma anche Audi, Seat e Skoda, che fanno tutti capo allo stesso Gruppo), sono quelli che montano il motore 2.0 Tdi EA 189, acquistati dal 2009 in poi, e in certi casi anche quelli col motore 1.6 Tdi.

Dopo la scoperta della truffa diverse associazioni si sono attivate per capire se fosse possibile ottenere un risarcimento danni. In Italia si è mossa Altrocosumo, organizzando una class action per chiedere un adeguato rimborso a favore degli automobilisti italiani danneggiati dallo scandalo.

In particolare l'associazione ha chiesto che gli aderenti all'azione di classe siano risarciti con una cifra pari al 15% del prezzo d'acquisto dell'automobile truccata (per esempio 3 mila euro per un modello costato 20 mila euro). La class action ha avuto un successo clamoroso a livello di richieste, con oltre 90 mila adesioni. I termini adesso sono chiusi, quindi si spera che chi aspirava a chiedere un risarcimento per il Dieselgate abbia già fatto i passi necessari.

Una prima risposta era attesa lo scorso 6 giugno, ma il Tribunale ha rinviato l'udienza prevista quel giorno per eseguire ulteriori verifiche. L'iter giudiziario vuole i suoi tempi, ma non dovrebbe mancare molto alla convocazione di una nuova udienza.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 4,9 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 16/11/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni