02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazioni auto: quale futuro per la RC auto con le vetture senza conducente?

pubblicato da il 25 marzo 2017
Assicurazioni auto: quale futuro per la RC auto con le vetture senza conducente?

Prepariamoci a un futuro, neppure troppo lontano, in cui circoleranno soltanto vetture senza conducente (o a guida autonoma) con pesanti ripercussioni sul sistema delle assicurazioni auto, destinato inevitabilmente a subire una radicale trasformazione: se oggi, infatti, la RC auto copre solo gli eventuali rischi cagionati a persone o cose, quando le automobili driverless termineranno la lunga fase di sperimentazione e arriveranno su strada, sarà probabilmente necessario assicurare anche il software, i sensori e i produttori della macchina. E chissà cos'altro.

Oggi in Italia circolano all'incirca 37 milioni di automobili, ma tra soli 15 anni avremo non più di 20 milioni di auto tradizionali e ben 15 milioni di auto a guida autonoma: una fase intermedia molto rischiosa che andrà regolarizzata con molta cura (anzi, si dovrebbe iniziare a discuterne già da adesso e negli Stati Uniti lo stanno facendo da un pezzo) e che metterà non solo le assicurazioni ma anche il legislatore davanti a sfide decisive sia per il futuro delle compagnie che per la sicurezza degli automobilisti e dei pedoni.

“Per esempio si dovrà stabilire se, quando sulla carreggiata compare un ostacolo, l'automobile dovrà salvare a ogni costo il passeggero e investire l’ostacolo oppure frenare mettendo a rischio il passeggero”, ha spiegato a La Stampa Paolo Ceresi di di Mbs Consulting, “E il nuovo codice della strada sarà quasi certamente chiamato a distinguere tra umani e animali e tra bambini e adulti. Cambieranno totalmente i profili di rischio, ma si continuerà comunque a pagare l'assicurazione, anche se con modelli diversi”.

Intanto nei giorni scorsi l'Unione Europea ha annunciato la firma della prima alleanza tra i 28 stati membri per la sperimentazione e lo sviluppo della mobilità basata sulle auto senza conducente. Come segnala il sito del Sole 24 Ore, la lettera d'intenti sulla smart mobility prevede che le prime prove di veicoli senza guidatori, inclusi camion, avvengano su assi stradali transfrontalieri: l'obiettivo è trovare una base comune per armonizzare l'accesso ai dati, la regolamentazione in materia di responsabilità, la tecnologia e lo spettro radio per la connettività. Il tema è molto sentito perché si stima che l'avvento delle auto driverless potrebbe portare enormi benefici per la sicurezza sulle strade, dato che il 90% degli incidenti d'auto sono causati da errori umani.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 5 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni