02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazioni auto: il calcolo della polizza potrebbe cambiare

pubblicato da il 14 dicembre 2016
Assicurazioni auto: il calcolo della polizza potrebbe cambiare

Nell'ambito delle assicurazioni auto sappiamo bene che i parametri utilizzati per calcolare il premio della polizza RC auto sono generalmente l'età anagrafica e il sesso dell'assicurato, il luogo di residenza, il modello di vettura e lo storico degli incidenti stradali. Ma in un futuro non troppo lontano, anzi relativamente vicino, potrebbero entrare in gioco altri fattori, come per esempio lo stile di guida o i percorsi effettuati.

Lo ha spiegato in un'intervista a Corriere Economia il dottor Paolo Vendramin, partner della practice strategy di Deloitte Consulting, che ha collaborato a una ricerca internazionale condotta su 11 Paesi e 15 mila clienti a proposito di assicurazioni telematiche: “Viaggiare a 110 km all’ora in autostrada è diverso che andare a 80 all’ora in centro città, magari passando vicino alle scuole. Una tale differenza nei rischi oggi non è ancora prezzata”. Viceversa se tutte le vetture fossero dotate di dispositivi abilitati a registrare le abitudini e i comportamenti di ciascun conducente, come le famose scatole nere e non solo, i parametri per il calcolo della Rc auto aumenterebbero in maniera esponenziale (si potrebbero prendere in considerazione, tra gli altri, gli orari in cui l'auto viene usata, le distanze percorse, il modo di frenare o di accelerare, ecc.) consentendo di giungere a tariffe “personalizzate” che risulterebbero sicuramente più eque.

Una volta tanto in Italia ci siamo già portati avanti col lavoro, visto che attualmente ci sono 4,5 milioni di auto che montano la scatola nera (più di qualsiasi altro paese europeo, in Germania sono appena 20 mila) e, secondo la ricerca di Deloitte, gli automobilisti del nostro Paese sono quelli più disposti a condividere i dati del proprio veicolo con assicurazioni, banche o addirittura il datore di lavoro (per chi ha la macchina aziendale), a patto però che le tariffe scendano. Insomma: meno meno costi e qualche servizio in più in cambio della rinuncia a un pizzico di privacy. “Le compagnie assicurative dovranno essere capaci di segmentare in vari gruppi i clienti”, ha confermato Vendramin, “Proponendo loro offerte commerciali più brillanti con livelli differenti di premi al rischio e l’aggiunta di servizi innovativi”.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 13 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni