02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione infortuni e malattia: in aumento le polizze individuali e collettive

pubblicato da il 2 marzo 2017
Assicurazione infortuni e malattia: in aumento le polizze individuali e collettive

I dati del primo semestre 2016 relativi alle polizze di assicurazione infortuni, pubblicate sul nuovo numero di ANIA Trends, riportano un lieve aumento dei premi contabilizzati (polizze individuali e collettive) pari a +1,0% rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente, per un totale di 1,7 miliardi di euro. Decisamente migliore, invece, il riscontro sui premi di nuova produzione, aumentati dal 2015 di ben 5 punti di percentuale e attestatisi al 18% del totale, per un ammontare di 294 milioni di euro.

Ma il vero boom l'hanno ottenuto i premi contabilizzati del ramo malattia, che nei primi sei mesi del 2016 hanno toccato quota 1,2 miliardi di euro, di cui 180 milioni di nuova produzione (il 15% del totale): in fortissima crescita del +8,5% rispetto all’analogo periodo del 2015. La garanzia rimborso spese mediche è valsa da sola oltre i 3/4 della raccolta premi, per un importo pari a 910 milioni e in aumento del +6,6% rispetto al 2015. Positivo anche l’andamento del volume premi relativo alla garanzia invalidità permanente, mentre l'unica contrazione l'ha fatta registrare la garanzia diaria.

Se proviamo a fare invece una breve analisi dei premi per tipologia di polizza, per quanto riguarda il ramo assicurazione infortuni scopriamo che nel primo semestre 2016 la percentuale dei premi contabilizzati relativi a polizze individuali è stata pari al 68% del totale, un valore pressoché in linea con lo stesso semestre del 2015. In merito alla distribuzione dei premi distinti per le principali garanzie assicurative, si sono registrate alcune differenze tra le polizze individuali e quelle collettive: per esempio, mentre quasi un terzo dei premi delle polizze individuali si è concentrato nella copertura infortunio del conducente, viceversa c'è stata una scarsa penetrazione di questa garanzia per le polizze collettive (solo il 2%) per le quali, invece, è stata notata una maggiore diffusione nella copertura di altri rischi, quali morte, invalidità permanente e inabilità temporanea.

Il ramo malattia ha proposto dal canto suo una forte presenza di polizze collettive (oltre il 70% della raccolta totale), in lieve aumento rispetto all'anno prima. È calato di conseguenza il peso delle polizze individuali: dal 29% nei primi sei mesi del 2015 al 28%.

Polizze salute: scegli la migliore Confronta le offerte »
Vota la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 6 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Tags: ANIA

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni